Grande distribuzione, botta e risposta "infuocato" tra il Pd e la giunta Toti - Genova 24
Genova 2017

Grande distribuzione, botta e risposta “infuocato” tra il Pd e la giunta Toti

Palazzo della Regione, Genova

Liguria. Botta e risposta acceso tra il Pd e la giunta regionale sul commercio. Alla luce della proposta contenuta nel programma del candidato del centrodestra a sindaco di Genova Bucci – che consiste nel revocare le limitazioni alla grande distribuzione previste dalla legge 18 a modifica del Testo unico sul commercio – il Gruppo consiliare del Pd in Regione Liguria ha infatti depositato oggi un’interrogazione per capire quale sia la posizione della Giunta regionale su questa materia.

“Anche perché Bucci non è solo il candidato sindaco del centrodestra, ma è ancora il presidente di Liguria Digitale. Quindi vorremmo sapere se quest’idea di revocare le limitazioni imposte un anno fa dalla Regione alla grande distribuzione siano di Bucci o anche di Rixi. E se questa sia la linea dell’amministrazione Toti”, spiegano Raffaella Paita e Giovanni Lunardon.

Non è tardata ad arrivare la risposta del presidente Giovanni Toti. “Paita: preoccupata per la Coop? Sì, cara Paita, la penso come Bucci per filo e per segno”, ha detto.

Secca anche la replica di Rixi. “La Lega è da sempre e rimane dalla parte dei piccoli commercianti, presidio indispensabile dei nostri quartieri. Nel programma del nostro candidato sindaco Bucci, che presenteremo ufficialmente entro questa settimana, la tutela del piccolo commercio e la garanzia di una concorrenza sana, senza monopoli ‘monocolore’, nella grande distribuzione sono punti fermi e irrinunciabili. Fa sorridere che oggi rappresentanti di movimenti politici di sinistra, che da decenni avvallano l’apertura di grandi centri commerciali, oggi si ergano a paladini dei piccoli commercianti dopo che per anni hanno contribuito alla loro chiusura. Infine, il candidato Cinque Stelle s’informi sull’operato del suo gruppo in Regione che non ha votato la nostra norma: noi abbiamo finalmente dato regole precise al dilagare della grande distribuzione, da loro solo vuote parole”, ha detto il segretario regionale della Lega Nord e assessore regionale al Commercio, intervenendo nel dibattito sulle politiche commerciali, in vista delle prossime amministrative di Genova.