Quantcast
Futuro

Giampaolo: “Ecco su cosa dobbiamo migliorare l’anno prossimo” fotogallery risultati

Sampdoria Vs Napoli Serie A

Genova. “I voti li date voi, ma sono molto contento per questa stagione”. Tempo di bilanci e di pensare anche al futuro: Marco Giampaolo liquida la sconfitta contro il Napoli in poche parole (“avevamo approcciato bene il match, ma poi loro hanno fatto un eurogol e un uno-due micidiale, sono una macchina da guerra di più di 90 reti”) e fa un bilancio di questo campionato.

“I calciatori sono migliorati, alcuni li abbiamo recuperati, se si guarda l’annata precedente. Mi riferisco a Barreto e Silvestre, Puggioni ha giocato 20 partite, i giovani si sono messi in evidenza. Ora bisogna capire cosa fare per migliorarci. Un mattone l’abbiamo messo, ma l’ambizione mia e di tutti è di migliorarsi”.

Giampaolo non pensa alla fisicità, anche se spesso il centrocampo blucerchiato ha pagato in termini di centimetri molto spesso: “Vorrei migliorarla tecnicamente più che fisicamente, dovrebbe essere una squadra veloce, rapida”.

Difficile giudicare l’ultima parte di un campionato che non ha avuto molto da dire in termini di obiettivi: Torreira è stato l’ultimo a esaurire la benzina, Schick nelle ultime giornate era meno brillante. “Possiamo solo rimproverarci – dice Giampaolo – la sconfitta a Roma con la Lazio e quella in casa con il Crotone, ma dobbiamo anche pensare che Muriel, Quagliarella e Schick sono andati in doppia cifra. Ora dobbiamo pensare a cosa fare in più per il prossimo campionato”.

L’ingresso in campo di Palombo: “Lo meritava, per quella che è stata la sua carriera. Lo meritava, perché è stato trascinatore per tutta l’annata anche se ha giocato pochissimo. Non so che cosa farà l’anno prossimo”.

E dopo i complimenti alla Primavera, che è entrata nelle final eight (“in tanti si allenano con noi”), c’è ancora spazio per elogiare i suoi ancora una volta: “La squadra è attaccata a un modello di lavoro, all’identità che ho cercato di trasmettere, è un gruppo molto professionale. Se guardo indietro posso cestinare solo 4-5 allenamenti, un numero bassissimo, hanno accettato tutto”.