Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, M5S in piazza assieme ai vigili del fuoco

Più informazioni su

Il MoVimento 5 Stelle Liguria aderisce alla manifestazione in programma mercoledì 17 maggio a Genova contro la carenza di mezzi, risorse e personale dei vigili del fuoco. “Siamo vicini e solidali ai 300 operatori pronti a scendere in piazza per restituire dignità al corpo dei vvf, tartassato da una serie di riforme sciagurate che rischiano di mettere in ginocchio un presidio fondamentale per il soccorso della nostra regione – sottolineano Alice Salvatore e Marco De Ferrari, portavoce regionali M5S – La convenzione dev’essere sbloccata quanto prima, ma, se a ciò non seguiranno azioni concrete, rischia di essere un cerotto su un’autentica voragine, tra mancanza di fondi, turn over bloccato, grave scarsità di mezzi e personale: basti pensare che in Liguria siamo fermi a un vigile del fuoco ogni 15mila abitanti e a una caserma ogni 300 chilometri quadrati, lontanissimi da quanto ci chiede l’Europa.”

“A febbraio abbiamo depositato in Regione un Ordine del giorno sul tema che attende di essere calendarizzato – proseguono i consiglierei pentastellati – Spingeremo perché l’Odg approdi in Consiglio regionale in concomitanza con la discussione sul rinnovo della convenzione. Una misura necessaria ma non sufficiente, che dovrà essere integrata con l’attivazione urgente di un tavolo tecnico “grandi rischi” permanente e partecipato con tutti gli attori del soccorso in Liguria; l’aggiornamento della mappatura della rete idrica anti-incendio; inoltre impegniamo la Regione a fare pressione al Ministero dell’Interno per ridiscutere il progetto di riordino del corpo nazionale dei vigili del fuoco datato 2014 e garantire un adeguamento degli organici liguri alla media europea di un vvf ogni 1000 abitanti. Proprio su questo aspetto la Giunta Toti aveva preso un impegno chiaro coi cittadini votando a favore di un nostro Ordine del giorno dell’autunno 2015. Cos’è stato fatto in quest’ultimo anno e mezzo? Quando finirà il lungo letargo di Toti?”

“Con la manifestazione del 17 maggio i vigili del fuoco lanciano l’ennesimo grido di allarme, che fino ad oggi è sempre rimasto inascoltato dalle istituzioni – chiudono Salvatore e De Ferrari – È ora che la loro voce sia ascoltata. Siamo stanchi di assistere ai peana ipocriti della vecchia politica ai vigili del fuoco ad ogni emergenza. Servono interventi strutturali incisivi, preventivi e sul lungo periodo per restituire dignità e operatività al corpo e sicurezza ai cittadini liguri.”