Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, gli studenti “avvocati per un giorno” in ricordo di Falcone

Più informazioni su

Genova. In occasione dei 25 anni dalla strage di Capaci, il Tar Liguria organizza nell’Aula di Udienza del Tar di Genova la cerimonia in ricordo di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e i tre uomini della scorta vittime dell’attentato mafioso.

Domani, martedì 23 maggio, dalle ore 9.30, i protagonisti della cerimonia saranno gli studenti dei licei di Genova che, per l’occasione, diventeranno avvocati, ricreando un ordinario giorno di udienza.

Davanti a un collegio formato da un magistrato, un avvocato e un professore, gli studenti discuteranno della legittimità di un provvedimento realmente impugnato davanti al Tar, ed ormai definito, preventivamente consegnato alla scuola e oscurato per garantire la privacy delle parti coinvolte.

Ogni “studente avvocato” alla luce dei principi costituzionali formulerà le proprie valutazioni ed ipotizzerà le ricadute sociali che le scelte effettuate potrebbero avere sulla collettività. Nella discussione sarà assistito da un giudice, un avvocato o un professore. L’intento è avvicinare i giovani alle istituzioni e orientarli nelle scelte di comportamenti che, nel rispetto delle norme di diritto siano tuttavia consapevoli che la legalità è dovere che attraversa tutti gli attori della società, amministrazioni comprese.

“E’ fondamentale che le nuove generazioni vivano la giustizia non come un Moloch, una istituzione distante, costosa e dalle decisioni oracolari ed oscure, ma come un diritto di facile accesso per la tutela dei propri diritti – dichiara Roberto Pupilella, presidente della seconda Sezione del TAR Liguria e promotore dell’iniziativa – La giustizia amministrativa costituisce infatti la pietra di paragone della democraticità di uno Stato perché indaga sulla legittimità dell’operato della pubblica amministrazione nella gestione dei diritti e dei servizi che ciascun cittadino, come utente, ogni giorno utilizza. Più le giovani generazioni saranno consapevoli dei propri diritti, più lo Stato dovrà adeguare le norme di diritto alle istanze provenienti da una società in rapido cambiamento, pena lo scollamento delle nuove generazioni fino alla rottura del patto sociale che caratterizza uno Stato di diritto”.

Quaranta gli studenti che interverranno, provenienti da cinque diversi istituti secondari superiori di Genova. Al termine dell’iniziativa, a ciascun “avvocato per un giorno” verrà donata una Costituzione e sarà rilasciato un attestato di partecipazione.