Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova Cambia: “Musei diffusi dell’antimafia nei beni confiscati”

Già diversi progetti in cantiere tra cui quello di convertire alcuni piani bassi del centro storico con la collaborazione di associazioni impegnate sul territorio proprio nella lotta alla criminalità organizzata

Genova. “E’ necessario velocizzare l’acquisizione da parte del Comune degli altri beni Canfarotta già sequestrati e non ancora acquisiti, perché questi immobili sono un bene prezioso per la collettività e possono diventare degli strumenti importanti per la valorizzazione del territorio e l’educazione dei cittadini al senso civico”.

Questa è una delle battaglie che Genova Cambia porterà avanti “con forza, proseguendo quell’impegno sul tema che già molti dei suoi candidati hanno dimostrato in questi anni”.

“A riguardo, abbiamo già diversi progetti in cantiere tra cui quello di convertire alcuni piani bassi confiscati in musei diffusi dell’antimafia sociale, con la collaborazione di associazioni impegnate sul territorio proprio nella lotta alla criminalità organizzata. Si tratterebbe di un importante simbolo di riappropriazione dello spazio da parte di quella cittadinanza costruttiva che ripudia con forza tutte le mafie in Liguria”.