Furti a raffica sui treni: due giovani in manette - Genova 24
Polfer

Furti a raffica sui treni: due giovani in manette

Erano arrivati a colpire fino a dieci volte sullo stesso convoglio.

Genova. Erano diventati il terrore dei passeggeri in un solo mese: una banda di ladri che colpiva in treno, nelle stazioni e anche nei dintorni. Tanti colpi, ben 10, in un mese solo, prima di essere individuati dalla Polfer.

Nel mirino finivano sempre donne e giovani: la vittime venivano distratti, spinte a voltarsi o alzarsi dai loro sedili grazie ad un primo complice che agitando un foglietto chiedeva in un italiano malcerto spiegazioni, mentre il secondo subito sfilava il portafogli, il telefonino, l’i-pod da borse e giacche.

Il tutto in serie: sullo stesso treno di episodi del genere ne sono stati contati una decina, qualcuno riuscito, altri no. Grazie alle indagini sono finiti in manette in due: entrambi 23 enni, entrambi marocchini.

Più informazioni
leggi anche
treno
Segnali da trenitalia
Furti e molestie sui treni, i pendolari chiedono più sicurezza: “Pronti a collaborare”