Fibromialgia, pazienti e Assoutenti mobilitati per il riconoscimento - Genova 24
Venerdì

Fibromialgia, pazienti e Assoutenti mobilitati per il riconoscimento

Venerdì la fontana di Piazza De Ferrari verrà illuminata di viola

fibromialgia

Genova. Mobilitazione di pazienti e Assoutenti in Liguria per chiedere che la fibromialgia venga certificata dal Ssn come patologia cronica-invalidante. Nello stesso tempo il Comitato per il riconoscimento della fibromialgia chiede alla Regione Liguria l’attivazione di un centro di riferimento specifico, producendo protocolli di cura e diagnosi dedicati a chi soffre di questa sindrome.

L’iniziativa è promossa a Genova da Assoutenti, in occasione della XXV edizione della “Giornata Internazionale Fibromialgia, Encefalomielite Mialgica, Sensibilità Chimica Multipla”, in
programma venerdì con il patrocinio di Regione Liguria e Comune di Genova.

“La fibromialgia è come un male invisibile – spiega in una Assoutenti -. Una sindrome a molti sconosciuta che colpisce circa il 4% della popolazione generale, con una predilezione per le donne che rappresentano il 90% dei soggetti coinvolti. Il paziente presenta una serie di gravi disturbi (dolore articolare e muscolare, disturbi del sonno, cefalea, vertigini, formicolii, disturbi digestivi, tachicardia, disturbi dell’udito o dell’equilibrio e molto altro ancora), soffocati solo dal dolore cronico, che intacca il sistema nervoso centrale e sovrasta ogni altra forma di percezione”.

Venerdì la fontana di Piazza De Ferrari verrà illuminata – a cura del Comune di Genova – di luce di color viola, il colore simbolo della Sindrome Fibromialgica, mentre dalle 10 alle 13 all’angolo tra via Ceccardi e via XX Settembre a Genova verrà allestito un punto informativo.

Più informazioni