Fabrizio Barsacchi è il nuovo direttore sportivo del Molassana - Genova 24
Neo dirigente

Fabrizio Barsacchi è il nuovo direttore sportivo del Molassana

Dal campo alla scrivania, con l'intento di migliorare squadra e struttura

Fabrizio Barsacchi

Genova. Dal campo alla scrivania… Fabrizio Barsacchi, dopo aver chiuso – alla grande – la brillante carriera da calciatore, passa dall’altra parte della barricata, assumendo l’incarico di direttore sportivo del Molassana.

“Sono molto emozionato e allo stesso tempo incuriosito, nell’affrontare questa nuova esperienza di vita. Ho sempre vissuto il calcio dalla parte del giocatore, mentre ora dovrò mettermi in gioco in questo nuovo ruolo, un fatto che però mi servirà anche per rendere meno indolore il distacco dal campo di calcio, la mia vita”.

La tua enorme esperienza ti sarà certamente di aiuto…

“Senza ombra di dubbio… diciamo che da ora in poi, dovrò pensare ed agire con la responsabilità di un dirigente, a partire dalle interviste – sorride Barsacchi – Di certo posso assicurare che metterò al servizio di società e giocatori, che non saranno più i miei compagni di squadra, l’esperienza maturata e l’entusiasmo che mi anima, nell’affrontare questa nuova sfida”.

Lavorerai a trecentosessanta gradi?

“Il Molassana, per fortuna, è una società ben strutturata e per certi versi all’avanguardia nel panorama calcistico ligure; ci sono strutture e dirigenti da categorie superiori… mancava la figura del direttore sportivo e ora sarà compito mio occuparmi degli aspetti organizzativi, del mercato in entrata ed uscita della prima squadra e delle problematiche che arriveranno nella prossima stagione agonistica”.

Come prima mossa, da direttore sportivo, hai confermato mister Schiazza?

“La società ha deciso di continuare il rapporto umano e calcistico con il tecnico, che ha lavorato benissimo, conquistando sul campo il passaggio in Eccellenza. Non abbiamo dubbi sul fatto che anche il mister la pensi allo stesso modo… ragion per cui, a breve, cominceremo a lavorare in perfetta sintonia. Ogni decisione tecnica sarà valuta dalla triade, composta da presidente, mister e direttore sportivo”.

Quanti tasselli mancano per rinforzare la squadra?

“Il Molassana si appresta a giocare un campionato importante e qualitativo, ma a differenza di tre anni fa, quando la squadra si sfaldò e ci furono molte defezioni, quest’anno potrò lavorare su un gruppo di giocatori che ha stravinto il campionato (ndr, più il titolo regionale contro il Pietra Ligure). Oltre a confermare in blocco la rosa, cercherò di arrivare ad acquisti mirati, per affrontare la nuova difficile categoria. Miro anche al miglioramento dell’aspetto organizzativo, convinto del fatto che una società ben organizzata possa dare risalto anche alle prestazioni sportive”.

Buon lavoro, Fabrizio… hai ragione… nel calcio, il presidente è il produttore, il mister il regista ed il direttore sportivo il direttore di produzione.