Ex ospedale di Quarto, Pd: "Viale faccia subito chiarezza sul bando Alisa" - Genova 24
Ai privati?

Ex ospedale di Quarto, Pd: “Viale faccia subito chiarezza sul bando Alisa”

In vendita anche quattro palazzine che dovevano essere destinate al Comune di Genova per fini sociali.

ex ospedale quarto

Genova. “Oggi il Pd presenterà un’interrogazione urgente in Consiglio regionale sull’ex ospedale psichiatrico di Quarto”. Ad annunciarlo sono i consiglieri regionali del Partito Democratico Pippo Rossetti e Giovanni Lunardon a seguito del bando pubblicato da Alisa sull’ex manicomio di levante genovese, con il quale si mettono in vendita anche quattro palazzine che dovevano essere destinate al Comune di Genova per fini sociali.

“L’assessore Viale – dicono Rossetti e Lunardon – nel corso di un’assemblea pubblica ha garantito la continuità e il rispetto dell’accordo di programma siglato con la civica amministrazione sul futuro di quest’area. Ma Alisa, in totale contraddizione con tale accordo, ha lanciato un bando che mette a disposizione di chiunque le voglia le aree in questione. A questo punto le strade sono due: o il direttore Locatelli non sapeva nulla dell’accordo di programma (ma questo pensiamo di escluderlo a priori) oppure fa finta di non sapere. Visto però che non crediamo a semplici distrazioni da parte del manager lombardo messo a capo della sanità ligure dall’assessore Viale, pensiamo che questa mossa sia frutto delle volontà della Regione di giocare su più tavoli, allo scopo di assecondare gli interessi di qualche privato. L’assessore risponde subito e chiarisca”.

Più informazioni
leggi anche
sopralluogo ospedale quarto
La precisazione
Ex ospedale di Quarto, Alisa: “Nessuna indicazione di indirizzo politico”