Dai diritti civili alla lotta alle mafie, il codice etico di Libera tra i banchi di scuola - Genova 24
Giovedì 4 maggio

Dai diritti civili alla lotta alle mafie, il codice etico di Libera tra i banchi di scuola

La seconda giornata "un codice etico per la scuola" promossa da Libera si terrà il 4 Maggio al teatro Verdi di Sestri Ponente

Corteo libera Genova

Genova. “Un codice etico per la scuola”. La seconda giornata, promossa da Libera, si terrà a Genova il 4 Maggio al teatro Verdi di Sestri Ponente, dalle 9.30 alle 12.30.

Centinaia di ragazzi, appartenenti agli istituti comprensivi di Genova che hanno adottato il codice etico di Libera, presenteranno i lavori svolti nel corso dell’anno riguardanti i diritti civili, il contrasto alle mafie, la lotta alla corruzione, etc.

“La nascita di una nuova coscienza civile, fondata sul concetto di responsabilità individuale, non può che partire dalla scuola – spiega Libera – Il lavoro svolto dagli insegnanti e dai ragazzi, è un esempio evidente di come la scuola rappresenti oggi, nel nostro paese, un presidio fondamentale di democrazia.
A questo va aggiunta la necessità di educare le nuove generazioni a contrastare le mafie in tutte le loro forme, mafie che sono presenti e radicate anche nella nostra regione”.

La manifestazione ha ottenuto il patrocinio dell’USR e del Municipio VI Ponente.
Quest’anno saranno presenti con i loro lavori: IC Pra’, IC S. Teodoro, IC Quarto, IC Pegli (Rizzo e Alessi), IC Cornigliano, IC Campomorone, IC S. Giovanni Battista.

Più informazioni