Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cogoleto, Luca Cappanera: “Pronti a sfidare l’Ospedaletti”

Neppure il tempo di gioire, per la vittoria col Torriglia, che - da ponente - arriva un altro agguerrito avversario

Genova. Il Cogoleto, dopo aver superato i play off del proprio girone (B), si appresta ad affrontare l’Ospedaletti, vincitore del girone A, mentre l’altra semifinale metterà di fronte Sampierdarenese e Cadimare, che hanno chiuso, rispettivamente, al vertice dei gironi C e D di Prima Categoria.

Il match Cogoleto-Ospedaletti si giocherà, in partita unica, sul neutro del ‘De Vincenzi’ di Pietra Ligure, mercoledì 24 maggio, con inizio alle ore 20.30.

Neppure il tempo di gioire – scherza il trainer granata – e siamo di nuovo nella mischia, pronti a tutto ed anche a qualcosa in più, per cercare di andare avanti il più possibile, in questa lotteria, sperando poi che serva a qualcosa”.

Ha ragione mister Cappanera, la retrocessione dalla Serie D della Fezzanese, ha scombussolato i piani di tante società, impegnate negli spareggi e costrette ora ad auspicare che qualche spiraglio di luce (leggi posti liberi) possa arrivare, a livello dei due campionati di Promozione, da posti vacanti, che potrebbero liberarsi nel frattempo.

Ovvio che, per poter sperare, è necessario arrivare primi in questa tornata di incontri, fatto che farebbe aumentare chance ed aspettative.

Chiediamo, dunque, al mister granata, come intende affrontare, nella gara di Pietra Ligure, la compagine più forte di questo lotto di squadre.

Gli imperiesi non sono una squadra, bensì una autentica corazzata, che ha avuto la sfortuna di trovare sul cammino, del suo campionato, l’Alassio dei record. Giocatori come Espinal, Prunecchi, Felicello, Cadenazzi, Stamilla – continua Cappanera – sono autentici ‘top player‘… quindi li rispettiamo, anche se non li temiamo… d’altronde anche il Torriglia aveva, tra le sua fila, alcuni giocatori di livello, ma sappiamo tutti come è andata a finire”.

Come stanno i tuoi giocatori?

“Tutti molto bene… carichi, determinati e vogliosi di giocare la partita. Passata l’euforia dell’ultimo incontro, ci stiamo allenando per bene… concentrati al massimo su questa nuova sfida”.

Che ‘cabezazo’ Michele Rossi, con il Torriglia…

“Michele è un ragazzo e un atleta esemplare… Sono contento che sia stato lui a decidere le sorti dei play off del nostro girone”.

Play off’… bravi gli inglesi, a coniare il termine… sintetico e chiaro, che racchiude speranze, gioie e delusioni di tanti giocatori, che corrono dietro ad un pallone e dei tifosi, che vanno ad applaudirli…