Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco demotivato, l’Ortigia vince facilmente

Nella semifinale playout i biancoazzurri affronteranno la Roma Vis Nova

Bogliasco. Termina con una sconfitta ininfluente la regular season del Bogliasco Bene. In casa dell’Ortigia i ragazzi di mister Daniele Bettini cedono nettamente ai siciliani che con questi 3 punti confermano il nono posto in classifica, mantenendo la categoria.

Gara praticamente senza storia quella della “Caldarella”, giocata davanti ad un migliaio di spettatori. Troppa la differenza di stimoli tra chi deve assolutamente vincere e chi, viceversa, non può più evitare gli insidiosi playout.

L’incontro resta infatti in equilibrio soltanto nel primo tempo, chiuso sul 2 pari, dopo che il Bogliasco era riuscito a ribaltare l’iniziale vantaggio locale con Gambacorta e Puccio. Poi i padroni di casa prendono il largo, approfittando della scarsa vena ad uomo in più dei liguri, imprecisi anche dai cinque metri con Vavic che sbaglia un rigore nel terzo quarto.

Con la testa evidentemente già agli spareggi di Torino, in programma dal prossimo venerdì alle ore 18,30 contro la Roma Vis Nova, negli ultimi 24 minuti la formazione biancoazzurra trova la rete soltanto in tre occasioni con Monari, Fracas e Vavic, non impedendo la goleada siciliana.

Da segnalare, ancora una volta, la presenza di un gruppo di sostenitori bogliaschini, giunti anche in Sicilia per sostenere Guidaldi e compagni.

“C’è poco da dire su questa partita – commenta Daniele Bettini –. Avevamo la testa altrove e dopo un buon inizio abbiamo mollato gli ormeggi. Non siamo stati in grado di mantenere alta la concentrazione e l’Ortigia ne ha approfittato. Bravi loro a giocarsi al massimo il match point salvezza. Ora toccherà a noi. Prepariamoci mentalmente fin da stasera ad affrontare la Roma“.

Il tabellino:
CC Ortigia – Bogliasco Bene 14-5
(Parziali: 2-2, 4-1, 3-1, 5-1)
CC Ortigia: Patricelli, Siani, Abela 1, Cusmano 1, Di Luciano 4, Giacoppo 1, Camilleri 2, Ivovic, Rotondo, Danilovic 2, Casasola 2, Tringali 1, Caruso. All. Leone.
Bogliasco Bene: Prian, Caliogna, Gavazzi, Guidaldi, Fracas 1, Vavic 1, Gambacorta 1, Monari 1, Puccio 1, Divkovic, Gandini, Guidi, Pellegrini. All. Bettini.
Arbitri: Paoletti e Riccitelli.
Note. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Ortigia 4 su 9, Bogliasco 3 su 11 più 1 rigore fallito.