Bogliasco Bene senza affanni a Pescara, ora sotto con i playoff - Genova 24
A1 femminile

Bogliasco Bene senza affanni a Pescara, ora sotto con i playoff

Giovedì a Rapallo la sfida dei quarti di finale contro la SIS Roma

Bogliasco Bene

Bogliasco. Termina con una larga vittoria la stagione regolare delle bogliaschine, che a Pescara si impongono 16 a 4 sulle malcapitate abruzzesi. In una gara senza assilli di classifica, con le padrone di casa ormai rassegnate alla discesa in Serie A2 e le ospiti certe del quarto posto, le liguri ne approfittano per registrare gli ultimi automatismi in vista delle finali scudetto in programma dal prossimo giovedì a Rapallo.

L’andamento dell’incontro è chiaro fin dalle prime battute di gioco. Bastano infatti gli otto minuti iniziali a Falconi e compagne per mettere in cassaforte i 3 punti. In meno di 60 secondi le ragazze di mister Sinatra sono già sul doppio vantaggio grazie a Frassinetti e Zimmerman. Pescara reagisce con Ranalli e Apilongo, ma nel mezzo subisce la rete della Boero che permette a Bogliasco di restare davanti. Un vantaggio che cresce sul finire del tempo con i centri di Trucco, Dufour su rigore e Viacava.

Ancora Giulia Viacava apre le marcature del secondo parziale, contraddistinto dagli ultimi sussulti delle abruzzesi, a segno con la doppietta della cinese Zhang. Da lì in poi però è un monologo bogliaschino, che prende il via con le reti di Cocchiere e Millo che mandano le squadre al riposo sul 4-9.

Così come era avvenuto nel periodo precedente, anche il terzo quarto viene inaugurato dalla stessa marcatrice del tempo appena concluso. La rete che porta Bogliasco in doppia cifra reca infatti la firma di Giulia Millo. Poi è nuovamente Viacava ad esultare prima della terza sirena.

Nell’ultimo tempo entrano a referto anche Rambaldi, implacabile dai cinque metri, e Maggi, permettendo alle liguri di mandare a rete ben dieci giocatrici di movimenti su undici. Boero, due volte, e Cocchiere fissano infine il punteggio sul definitivo 16-4.

Per Bogliasco la testa va ora a playoff scudetto. Appuntamento giovedì 11 maggio alle ore 18,30 contro la Sis Roma per giocarsi un posto tra le prime quattro d’Italia.

Quella di oggi – commenta il tecnico bogliaschino Mario Sinatra è stata una partita decisamente tranquilla, visto che i punti in palio erano di fatto ininfluenti per entrambe. Questa gara ci ha tuttavia permesso di svolgere un ottimo allenamento in preparazione della final six, dove si ripartirà tutte da zero. Ciò che si è fatto in stagione ora non conta più. Ci sono solo gare secche, da giocare in campo neutro con nessun vantaggio per nessuno. Al Pescara faccio un saluto ed un ‘bocca al lupo’. Sono una squadra giovane con molti elementi interessanti. Nonostante la retrocessione hanno davanti sicuramente un ottimo avvenire”.

Il tabellino:
Pescara – Bogliasco Bene 4-16
(Parziali: 2-6, 2-3, 0-2, 0-5)
Pescara: Nigro, Apilongo 1, Vidonis, Caltabiano, Ranalli 1, Di Berardino, Giordano, Cellucci, Perna, Di Chello, Colletta, Zhang 2, Maiorino. All. Gobbi.
Bogliasco Bene: Falconi, Viacava 3, Zimmerman 1, Dufour 1, Trucco 1, Millo 2, Maggi 1, Rogondino, Boero 3, Rambaldi Guidasci 1, Cocchiere 2, Frassinetti 1, Malara. All. Sinatra.
Arbitri: Alfi e Calabro.
Note. Uscita per limite di falli Ranalli nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Pescara 0 su 7 più 1 rigore segnato, Bogliasco 2 su 6 più 2 rigori segnati.