Autostrade, M5S: "Estendere protocollo di sicurezza per lavori edili in house" - Genova 24
Liguria

Autostrade, M5S: “Estendere protocollo di sicurezza per lavori edili in house”

A10-A26 autostrade

Liguria. “Subito un incontro tra Ministero e concessionari per valutare l’estensione del protocollo di sicurezza sottoscritto con la Prefettura di Genova e richiedere la gestione in house del servizio, unica strada possibile per evitare infiltrazioni mafiose e stemperare i costi intervento.”

Questo il contenuto di un Ordine del giorno, firmato dal MoVimento 5 Stelle e approvato all’unanimità oggi in Aula, al termine dell’incontro con i lavoratori edili in Regione.

“Il decreto correttivo del nuovo codice degli appalti ha ridotto la soglia dei lavori in house dal 40% al 20%, con potenziali ricadute negative per circa 400 lavoratrici e lavoratori in Liguria – spiega il portavoce M5S Marco De Ferrari – Un provvedimento che, in una regione come la nostra dalle strutture vetuste e dalle complesse condizioni morfologiche e idrogeologiche, rischia di avere effetti pesanti per l’occupazione nelle aziende in house delle concessionarie autostradali liguri. Toti faccia pressione al Ministero dei Trasporti per valutare una deroga alla soglia del 20% di manutenzioni ordinarie e investire maggiori risorse per la formazione del personale, a garanzia della sicurezza di tutti i lavoratori.”