Association of Mediterranean Maritime Museums, Maria Paola Profumo di nuovo presidente - Genova 24
Muma

Association of Mediterranean Maritime Museums, Maria Paola Profumo di nuovo presidente

Il Galata Museo del Mare resta capofila della rete insieme al Maritim Museu di Barcellona

maria paola profumo amm

Genova. Ieri si è concluso a Cesenatico il XXIII Forum AMMM (Association of Mediterranean Maritime Museums) e Maria Paola Profumo è stata riconfermata presidente per i prossimi quattro anni. Il Forum si è svolto al Museo della Marineria di Cesenatico dove sono esposte le barche tradizionali con le vele colorate.

Dal 2013 – anno in cui si è insediato il nuovo esecutivo e la presidenza è stata assegnata a Maria Paola Profumo – al 2017 l’AMMM è passata da 40 a 70 (+75%) tra Musei, Soci e associazioni marittime Affiliate, di ben 13 Paesi di tutto il bacino del Mediterraneo, con molte nuove richieste di partecipazione alla rete. L’AMMM (Association of Mediterranean Maritime Museums) è diventata nel 2016 Affiliata di ICOM (International Council of Museums). Il Galata Museo del Mare di Genova resta capofila della rete insieme al Maritim Museu di Barcellona.

L’Associazione Musei Marittimi del Mediterraneo, nata nel 1998, riunisce i musei marittimi con la finalità di promuovere, diffondere e salvaguardare la cultura e il patrimonio marittimo del bacino del Mediterraneo. L’AMMM è costituita da musei marittimi, amministrazioni locali ed entità culturali che agiscono nel campo del patrimonio marittimo nei diversi paesi del Mediterraneo: Algeria, Croazia, Francia, Gibilterra, Grecia, Italia, Malta, Portogallo, Principato di Monaco, Slovenia, Spagna e Turchia. Per realizzare questi obiettivi, l’associazione sviluppa programmi di azione comune e promuove le attività proposte dai suoi membri.