Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Artigiani under35 in difficoltà: in un anno perso il 5,6% di imprese

Succede alle aziende artigiane giovanili in Liguria, oggi poco più di 4.900. A Genova calo del 5.3%

Più informazioni su

Genova. In Liguria si contano 4.914 imprese artigiane giovanili, l’11% dell’artigianato totale della nostra regione. Secondo gli ultimi dati Infocamere-Unioncamere (al 31 dicembre 2016), la grande maggioranza di imprese artigiane under 35 si concentra in cinque regioni: il 19,2% ha sede in Lombardia (28.397 imprese), in Piemonte sono il 9,8% (14.489). Seguono Emilia Romagna con l’8,7% (12.791 imprese), Veneto con l’8,4% (12.444) e Toscana con il 7,7% (11.329). In totale in Italia sono quasi 148 mila, in calo del 6,5%. Trend negativo che, seppur in misura minore, si rispecchia anche nella nostra regione: qui in un anno le realtà artigiane “young” diminuiscono del 5,6% (293 imprese in meno rispetto a dicembre 2015).

«Un quadro dal quale, purtroppo, emergono ancora molte difficoltà per le nostre imprese artigiane under 35 – commenta Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria – Per questo è necessario continuare a sostenerle con strumenti adeguati, creando un terreno fertile in cui piantare solide basi per avviare un’attività imprenditoriale».

A Genova si concentra la stragrande maggioranza di imprese artigiane giovanili della regione, 2.352, in calo del 5,3%. Di queste, ben 1.368 sono attive nelle costruzioni (-7,7%), 410 nei servizi alle persone (-1,9%), 290 nei servizi alle imprese (-1%) e 276 nel manifatturiero (-1,4%).