Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Arriva Papa Francesco, Amiu fa sparire 1300 cassonetti e cestini dei rifiuti

Nelle vie interessate dall'evento religioso sospeso anche il ritiro porta a porta dell'umido per i commercianti

Più informazioni su

Genova. Non solo strade chiuse e auto da spostare, la visita di Papa Francesco a Genova porterà con sé anche alcune modifiche al servizio di gestione e raccolta dei rifiuti nell’intera area interessata dall’evento religioso.

Amiu comunica che, secondo le precise misure di sicurezza indicate dalla Questura di Genova, nelle strade dove transiterà il Papa, saranno rimossi 309 cassonetti per i rifiuti e 515 contenitori per la raccolta differenziata. Anche 452 cestini stradali per i piccoli rifiuti presenti nei marciapiedi, saranno sigillati o temporaneamente spostati.

Si inizia oggi, martedì, con le prime operazioni: portare a termine l’intera attività di rimozione – che riguarda oltre 1.000 attrezzature tra cassonetti, bidoni, cestini e campane per la differenziata – richiede un paio di giorni. Tutto dovrà essere ultimato entro giovedì.

Come fare per buttare la spazzatura? Semplice in teoria, più complesso nella pratica. “Per tutta la durata delle operazioni – spiegano da Amiu – i residenti nelle strade elencate potranno utilizzare i contenitori della differenziata e dei rifiuti delle vie vicine e adiacenti, non interessate dal percorso della manifestazione”.

Il ripristino delle attrezzature partirà immediatamente domenica 28. Il servizio verrà ristabilito, secondo le usuali modalità di deposito e raccolta, non appena terminate le operazioni di ricollocazione dei contenitori. La situazione tornerà alla piena normalità mercoledì 31 maggio.

Anche la raccolta porta a porta dell’umido per i commercianti subirà variazioni. In totale sono 121 tra ristoranti, bar, pizzerie e fruttivendoli. Fino a mezzanotte di giovedì 25 maggio Amiu svolgerà il consueto svuotamento dei contenitori marroni in dotazione alle attività commerciali. Nei giorni successivi, i negozianti non dovranno lasciare il contenitore per strada, ma ricoverarlo all’interno dei propri spazi commerciali. Da domenica 28 il contenitore potrà essere risistemato in strada e il servizio di ritiro riprenderà regolarmente lunedì 29 maggio.

Per info e segnalazioni Amiu ha messo a disposizione il numero 0108980800 e la mail contatti@amiu.genova.it

Elenco strade interessate dalla rimozione di cassonetti, bidoni, campane e cestini per la visita del Papa:

ZONA PONENTE
· via Pionieri e Aviatori d’Italia
· via Enrico Melen (ditta Sita, presso uscita autostrada).
· via Ferriere Bruzzo
· Largo Gandolfo
· via San Quirico (incrocio via Morego)
· Via N.S. della Guardia

ZONA PRINCIPE E SAMPIERDARENA
· via Mura Zingari
· via San Benedetto
· via Buozzi
· piazza di San Teodoro
· piazza Dinegro
· via Milano
· via Cantore
· via Dino Col
· piazzale Camionale

ZONA CENTRO CITTÀ
· piazza De Ferrari
· piazza Dante
· via Dante
· via Ettore Vernazza
· via Meucci
· via delle Casaccie
· via di Porta Soprana
· corso Aurelio Saffi
· corso Quadrio
· piazza Cavour
· piazza Caricamento
· via Della Mercanzia
· via Antonio Gramsci
· via Alpini D’Italia
· Ponte dei Mille

Sempre in centro città sarà chiuso l’Ecopunto (locale a piano strada che ospita i contenitori) di via Reggio, retro di palazzo Ducale.

ZONA FOCE
· viale Brigata Bisagno
· viale Brigate Partigiane
· via dei Pescatori
· corso Marconi
· via Rimassa
· via Morin
· via Casaregis
· via Cecchi
· piazza Rossetti
· via Paolucci
· via Magnaghi
· via Baroni
· via Finocchiaro Aprile

ZONA LEVANTE
· corso Italia
· via Cavallotti
· via Caprera (da piazza Sturla a via Orsini)
· piazza Sturla
· via dei Mille
· largo Gerolamo Gaslini
· via V Maggio (da via Carrara a viale Brigata Salerno)
· via Carrara
· corso Europa (lato monte da cavalcavia autostrada a cavalcavia via Carrara)
· via Tigullio
· via Turr (rampa direzione ponente tra corso Europa e cavalcavia via Carrara)