Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Anita Corradino: la più forte di tutte

La giovane spadista della Cesare Pompilio vince i campionati nazionali Under 14 a Riccione e si laurea campionessa italiana. Il suo maestro Paolo Zanobini dedica la vittoria al padre Ezio

Il movimento schermistico ligure può gioire per la prestazione di altissimo livello di Anita Corradino, tesserata per la Cesare Pompilio, che, a Riccione, è diventata la nuova campionessa italiana di spada femminile under 14. La classe 2004 è stata la migliore su 166 giunte all’atto finale della competizione.

Il suo percorso era iniziato con la vittoria su Benedetta Fevola della Giulio Verne di Roma ai quarti di finale che aveva “regolato” per 15-10. La semifinale lungi dal crearle problemi è terminata con un sontuoso 15-5 su Sveva Amato del Club Schermistico Partenopeo che si è presto arresa alla superiorità della genovese. Giunta alla finalissima, Corradino si è trovata di fronte la piemontese Vera Perini della Marchesa Torino che ha resistito fino all’11-11, salvo cedere poi alle stoccate precise della campioncina ligure che alla fine ha prevalso per 15-11.

Per la Corradino è arrivato anche il Grand Prix Kinder+Sport riservato alle spadiste della sua leva, dopo il secondo posto di Ravenna e la vittoria a Caserta. La vittoria è stata un momento magico anche per il suo maestro, Paolo Zanobini, figlio del grande Ezio, figura apprezzata dall’intero mondo schermistico italiano. Paolo ha dedicato questa vittoria proprio al padre scomparso lo scorso anno.