Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Anche un flash mob alla cerimonia di chiusura della “Settimana dello Sport” foto

Più informazioni su

Rapallo. Magliette e cappellini con le insegne delle scuole, applausi festosi, musica e divertimento a salutare la “Settimana dello Sport” (manifestazione ideata nel lontano 1977 dal compianto Umberto Ricci eorganizzata da Comune di Rapallo, Comune di Zoagli e Panathlon International incollaborazione con gli stessi Istituti scolastici, le Società sportive cittadine, i Comitati Genitori e Latte Tigullio), che si èconclusa questa mattina con la cerimonia ufficiale ospitata nel campo sportivo Macera.

Grande, la soddisfazione espressa dai rappresentanti delle amministrazioni comunali di Rapallo e di Zoagli (per i Comune ruentino, presenti il sindaco Carlo Bagnasco e i consiglieri Vittorio Pellerano, Filippo Lasinio e Giuseppe Candido; per Zoagli è intervenuto il consigliere allo Sport Massimiliano Amantini): tutti loro hanno ringraziato calorosamente Istituti scolastici, Comitati genitori, Società sportive, pubbliche assistenze, forze dell’ordine, uffici comunali e soggetti che, a vario titolo, hanno collaborato alla realizzazione di un evento ludico e sportivo da sempre atteso e apprezzato da bambini,ragazzi e adulti nel nome dei valori dello sport.

A ciascuna di queste realtà, i rappresentanti delle istituzioni – assieme a Sinibaldo Nicolini (presidente Panathlon Club Rapallo-Tigullio Occidentale) e Mario Restano (Latte Tigullio) – hanno consegnato una targa di riconoscimento.

A suggellare la cerimonia – presentata da Andrea Molinari – e a dare l’arrivederci alla prossima edizione dell’evento, il simpatico flash mob a cura di Elena Orlandazzi e Gloria Cesarale (Società Ginnastica Tigullio) e Veronica Greco (Società Ginnastica Rapallo).