Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tutta la Liguria in 25 minuti grazie all’elicottero “dimenticato in un hangar” fotogallery

Era stato donato nel 2008 e mai utilizzato prima

Genova. “Grazie a questo elicottero, che garantisce notevoli velocità di crociera riusciamo a raggiungere da Genova, per aspetti sanitari, da qualsiasi parte del territorio regionale in circa 25 minuti”. Umberto Rossi, responsabile del reparto volo dei Vigili del Fuoco di Genova spiega così le potenzialità dell’elicottero Agusta Westland 109 Power Grand, che era stato acquistato dalla Fondazione Carige nel 2007, donato nel 2008 alla Regione Liguria per le emergenze, rimasto fermo per anni in un hangar in Emilia Romagna e che torna ora in funzione grazie all’impegno dell’Assessore Viale e del suo staff.

elisoccorso elicottero

La convenzione tra Regione Liguria e Dipartimento nazionale dei Vigili del fuoco del ministero dell’Interno, sottoscritta lo scorso anno, ha, infatti, consentito di procedere con le manutenzioni e l’allestimento necessari, ponendo fine a uno stallo che ha tenuto il mezzo a lungo inutilizzato, senza aver mai svolto il lavoro per cui era stato acquistato. “È un risultato straordinario – ha sottolineato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – il mezzo, del valore di oltre 6 milioni di euro, grazie all’impegno dell’Assessore viale e del suo staff, e attraverso l’accordo, con i Vigili del Fuoco, garantirà una ulteriore risposta ai bisogni dei cittadini nell’offerta di prestazioni in emergenza, rafforzando il servizio di elisoccorso”.

Il mezzo, completamente revisionato e con il kit per il soccorso, sarà disponibile per prestazioni sanitarie in senso stretto, ad esempio trasporti urgenti di pazienti critici da ospedale a ospedale, oppure trasporti d’organo. “Questo velivolo sostituisce quello che in altre regioni viene fatto con il trasporto su gomma – ha spiegato Giuseppe Romano, direttore centrale emergenza Vigili del Fuoco – visto che la Liguria è una regione con caratteristiche particolari dal punto di vista del territorio. L’elicottero, quindi, consente di fare servizi sanitari che potranno essere sviluppati nell’ambito delle cooperazione tra le istituzioni, quella Nazionale Vigili del Fuoco e quelle regionali di Sanità”.

Nel corso degli ultimi 10 anni (dal 2007 al 2016 compresi) il “Reparto Volo dei Vigili del fuoco della Liguria” ha svolto, nell’ambito della “Convenzione elisoccorso integrato tecnico-sanitario”: 1463 soccorsi HEMS (sanitari), in media oltre 140 ogni anno, 2963 soccorsi in zona impervia e/o non regolamentata, circa 300 ogni anno, 4813 missioni di soccorso complessive, quasi 500 ogni anno, a fronte di circa 5000 ore di volo effettuate, con un tasso di disponibilità del servizio pari nel 2016 al 99,4%.