Tentato omicidio a Pra': colpisce il compagno con una chiave inglese e lo riduce in fin di vita - Genova 24
Donna arrestata

Tentato omicidio a Pra’: colpisce il compagno con una chiave inglese e lo riduce in fin di vita

Colpi in testa e nel resto del corpo. L'uomo è ricoverato in prognosi riservata al Villa Scassi

Pronto soccorso di Villa Scassi

Arenzano. Tentato omicidio questa notte a Pra’, dove una donna è stata arrestata dai Carabinieri di Voltri dopo aver cercato di uccidere il convivente.

A chiamare i militari sono stati alcuni cittadini, che hanno segnalato una violenta lite all’interno di un appartamento di via Cordanieri a Prà. Sul posto i Carabinieri hanno accertato che la coppia, un uomo di 72 anni, Giancarlo Traniello, e la compagna francese di 52, Hafida Tamiut, già conosciuti per analoghi episodi, avevano trascorso tutta la serata a bere alcolici e poi, proprio a causa del loro stato di ubriachezza, avevano litigato per futili motivi, prima verbalmente e poi passando alle vie di fatto.

Proprio al culmine del litigio la donna, approfittando della perdita di equilibrio e della caduta del compagno, lo ha colpito ripetutamente alla testa e in tutto il corpo con una chiave inglese fino a provocargli delle gravi lesioni e fargli perdere i sensi.

Immediatamente i militari hanno fatto intervenire un’ambulanza, che lo ha trasportato al Pronto soccorso di Villa Scassi dove è stato ricoverato in prognosi riservata con ferite lacero contuse a tutti gli arti e una frattura all’osso occipitale con ematoma interno. Per la donna, che non ha saputo fornire una spiegazione al gesto in quanto sotto l’effetto dell’alcol, sono scattate le manette per tentato omicidio. Adesso si trova in carcere a Genova Pontedecimo.

L’uomo, a causa delle gravi ferite alla testa, si trova ancora ricoverato in prognosi riservata presso il Villa Scassi.

leggi anche
Il week-end di controlli dei carabinieri
Le indagini
Tentato omicidio Crocefieschi, Bondanza conferma: arrestato l’autore del sms
corsia ospedale
Dramma
Tentato omicidio Crocefieschi, Bondanza risvegliato dal coma. Morto l’anziano padre