Al san martino

Sestri levante, beve acido muriatico poi corre in farmacia: ma è troppo tardi

E' deceduto ieri dopo una settimana. Da chiarire se sia stato un gesto volontario o un tragico errore

Sestri levante. E’ una storia tragica con alcuni aspetti ancora da chiarire quella che ha portato alla morte di un uomo di 44 anni di Sestri levante.

Una settimana fa l’uomo ha bevuto dell’acido muriatico da una bottiglia ma non è ancora chiaro se per suicidarsi oppure per errore. Subito dopo la corsa in farmacia dove è stato chiamato il 118 che ha ricoverato il quarantaquattrenne in ospedale a Lavagna.

Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi, tanto che è stato disposto il trasferimento all’ospedale San Martino di Genova dove l’uomo è morto ieri, dopo una settimana di sofferenze.

Il sostituto procuratore Alberto Landolfi ha disposto ulteriori accertamenti per capire se si sia trattato effettivamente di un gesto volontario con successivo pentimento oppure di un tragico errore.

Più informazioni