Pallavolo

Serie B2: Serteco Volley School e Normac AVB, entrambe a bocca asciuttarisultati

Le due compagini genovesi non stanno attraversando un buon momento; sabato andrà in scena il derby

Genova. Zero punti in due. Le compagini genovesi non hanno ottenuto nulla dalla quintultima giornata di campionato. La Normac AVB scende in ottava posizione, nella metà bassa della graduatoria. La Serteco Volley School resta quartultima, ma con una partita da giocare in meno rispetto alla Tomolpack Marudo.

In trasferta contro l’Alsenese, la Serteco non è mai riuscita davvero ad ingranare. La squadra arancionera ha combattuto fino all’ultimo pallone, ma le padrone di casa sono sempre apparse in controllo del match e si sono imposte per 3 a 0. Un segnale positivo è arrivato dalle ragazze più giovani della rosa, che hanno messo in mostra i progressi compiuti durante questo anno di allenamenti.

L’opposto Aurora Montedoro (annata 2000), top scorer della Serteco, ha chiuso con 9 punti. Il centro Chiara Poggi (2001, nella foto) ha avuto un ottimo impatto sull’incontro al suo ingresso in campo: in appena un set e mezzo ha messo a referto 4 punti di cui un attacco, un muro e due ace.

La formazione genovese ha però subito più del solito in ricezione. Il fatto non ha consentito ai palleggi Giulia Stasi e Teresa Bernabè di esprimersi al meglio nella distribuzione del gioco. Da segnalare, per quanto riguarda le avversarie, l’imponente prova dell’opposto Amasanti: 24 punti per lei.

Per la Normac AVB serata storta contro la Pavidea Arda Volley. Le due squadre si sono affrontate nel PalaMaragliano di Genova Prato; le ospiti hanno prevalso per 3 a 1, mettendo così a segno il sorpasso in classifica. Questi i parziali: 19-25, 25-17, 16-25, 22-25.

Partenza in salita per la Normac AVB, che non riesce a controllare bene le battute avversarie e malgrado un buon recupero nel finale concede il set alla Pavidea. Seconda frazione nel segno di una ripresa della squadra di coach Mario Barigione che, dopo il primo time-out tecnico, con maggiore fiducia e concentrazione si porta avanti e si impone con 8 punti di scarto. Il terzo set appare come la fotocopia del primo con qualche errore e indecisione che condannano le padrone di casa.

Nella quarta frazione di gioco si va avanti punto a punto in un clima molto nervoso e con qualche contestazione per le decisioni arbitrali, che costano un cartellino giallo al tecnico di Fiorenzuola d’Arda. Le due formazioni si alternano in vantaggio, ma alla fine è la Pavidea che prevale lasciando l’amaro in bocca alla squadra genovese e ai suoi sostenitori.

Nel prossimo turno, sabato 8 aprile, alle ore 18, andrà in scena a Genova San Teodoro il derby tra Serteco Volley School e Normac AVB. Le ospiti non avranno più nulla da chiedere alla classifica; le arancionere sono assetate di punti per poter sperare nella salvezza. Certamente, però, sarà una sfida vera, considerata la rivalità tra i due sodalizi.