Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Santa Margherita la serrata del cinema contro il “caro parcheggi”

L'opposizione: "Commercianti penalizzati". Il sindaco: "Gestione equa degli stalli".

A Santa Margherita scatta la protesta contro il “caro parcheggi”, visto che l’amministrazione ha alzato il prezzo da 1 euro a 1.60 nella piazza del Comune. La curiosa iniziativa parte dal Cinema Centrale, dove è apparso un cartello con scritto “Chiuso per caro parcheggio”.

L’iniziativa è stata sottolineata dal consigliere d’opposizione Andrea Bernardin. “Se il metro di giudizio sono i commercianti, stanno soffrendo e l’amministrazione fa molto poco – ha detto – Se continuano così arriveremo ad un’altra serrata o comunque a qualche iniziativa eclatante”, ha sottolineato.

Per il momento sono rimaste invariate le tariffe dei posteggi a pagamento nella zona del cinema perché non gestiti dal Comune.

“La decisione – ha replicato il sindaco Paolo Donadoni – è stata frutto di un’esigenza economica concreta e della volontà di articolare una gestione equa degli stalli comunali. Il tema dei parcheggi è destinato a non risolversi fino a quando non potrà essere eliminata la zona rossa per realizzare parking interrati”, ha spiegato Donadoni secondo il quale “il paradosso è che se potessimo mettere tutti i parcheggi gratuiti comunque non tutti sarebbero soddisfatti. Ci sarebbe chi direbbe, come già avviene, oggi che non favorisce la turnazione”.