Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Riva Trigoso: inaugurato il nuovo ponte, prosegue il restyling del fronte mare

Riva Trigoso. Inaugurato oggi il nuovo ponte di Riva Trigoso intitolato ai Lavoratori del Cantieri Navali, nell’ambito della riqualificazione urbana del fronte mare di Riva Trigoso, realizzata con i fondi Fas 2007-2013.

“Come Sindaca oggi è per me una giornata davvero significativa, che vede il compimento di un’opera
importante, iniziata dalla precedente Amministrazione, e che abbiamo portato avanti con grande impegno –
ha dichiarato Valentina Ghio – ma è anche come cittadina che mi sento direttamente coinvolta: vivere e vedere in prima linea il nuovo volto che stanno acquisendo Sestri Levante e il borgo di Riva è motivo di grande orgoglio per me e per tutta l’Amministrazione”.

Ghio ha inoltre ringraziato “tutti i concittadini che hanno convissuto con i cantieri e i lavori in corso. Il prossimo appuntamento sarà davvero a breve, con l’inaugurazione del nuovo edificio polivalente e degli sport blu, prevista per il mese di maggio”.

La struttura del nuovo attraversamento sul torrente Petronio è una versione moderna del ponte ad arco con l’impalcato sospeso da tiranti. La presenza di un solo grande arco, senza pile in alveo, fornisce al ponte un’immagine di leggerezza accentuata dall’esiguo spessore dell’impalcato, che ha permesso di ottenere i franchi idraulici necessari alla riduzione del rischio idraulico della foce dell’abitato di Riva Trigoso.

Il ponte, ad unica campata di 54 m circa di luce netta, presenta un impalcato in struttura mista acciaio e
calcestruzzo sostenuto da un arco in acciaio, inclinato di circa 25° rispetto alla verticale e alto circa 8.5 m. L’impalcato presenta una larghezza complessiva di circa 9.50 m e un peso complessivo di oltre 250 t. Verso il mare è stata invece posizionata una passerella ciclo-pedonale della larghezza di 3 m che presenta, dal punto di vista planimetrico, un andamento curvilineo che si avvicina al ponte stradale nel punto di mezzo,
distanziandosi progressivamente avvicinandosi alle sponde del corso d’acqua.

Il lavori sono iniziati il 22 settembre 2015, hanno subito un rallentamento nell’autunno-inverno per il rinvenimento di reperti archeologici in sponda destra e del muro antisbarco in sponda sinistra. Si è riusciti a mantenere i tempi per varare il ponte prima della stagione balneare 2016: il varo del nuovo ponte dalla
sponda sinistra, dove è stato assemblato, alla posizione attuale è infatti avvenuto il 15 giugno scorso.
Il collaudo del nuovo ponte è stato eseguito il 7 febbraio scorso, con un carico di 325 t, ben oltre il carico massimo indicato dalla Fincantieri pari a 275 t.

Contestualmente alla demolizione del vecchio ponte verranno completate le aree pedonali e a verde a valle della passerella, che rimarranno pertanto all’interno dell’area di cantiere, e le ultime finiture compreso l’abbassamento della quota stradale in sponda destra (su via del Petronio) e conseguente asfaltatura e rifacimento della segnaletica stradale orizzontale.

Il completamento di tutte le lavorazioni e finiture è previsto per la fine di maggio prossimo.
Il tutto è stato concordato con la Fincantieri per gestire al meglio i carichi eccezionali in entrata e in uscita dalla stessa, fino al completamento dell’opera e l’abbassamento della quota stradale in sponda destra. Il costo dell’opera complessiva è di 1.754.500 euro.