La banda del buco

Rapinavano banche con maschere di Chaplin e Marx: condannati a 40 anni

Generica

Genova. A Genova la “banda del buco” aveva colpito la banca Carige di via Renata Bianchi, bottino da 60 mila euro, la banca Popolare di Chiavari, in via Torti, e la banca Regionale europea di corso Torino, dove, in entrambi i casi, i colpi avevano fruttato 30 mila euro.

I quattro rapinatori, tutti laziali, della gang, famosi per l’assalto alle banche mascherati da Chaplin e Marx, ora sono stati condannati a oltre 40 anni di carcere i quattro componenti della banda del buco. Il pm Federico Manotti aveva chiesto quasi 36 anni di carcere davanti al gup Massimo Cusatti. In particolare
il giudice ha condannato a 11 anni e quattro mesi Giuseppe Campo, 59 anni di Roma; stessa pena per Massimo Russo, 59 anni romano; nove anni ciascuno per Colombo Pizzuti, 51 anni di Ceccano (Frosinone) e per Antonio Colagrossi, 57 anni di Frascati.

I quattro erano stati arrestati dai carabinieri a ottobre 2015 dopo mesi di indagini. Secondo quanto ricostruito, i rapinatori trasfertisti studiavano le banche da colpire, con sopralluoghi e poi scavavano tunnel e buchi per entrare in banca e cogliere di sorpresa i dipendenti. L’azione dei quattro era
sempre aiutata da un palo e le comunicazioni avvenivano attraverso auricolare. Durante un colpo uno di questi era stato perso e da qui erano partite le indagini. La banda faceva irruzione, puntava le pistole al direttore e ai dipendenti e li rinchiudevano in una stanza. Appena si aprivano le porte degli
armadi blindati arraffavano i contanti e sparivano di nuovo dal buco.

leggi anche
Banda buco mascherata
Arrestati quattro rapinatori
La “banda del buco” con le maschere di Groucho Marx
Albenga, la banda del buco tenta di entrare nello store "Zafferano" passando per il bar "Cogli l'attimo": si accontenta di 100 euro e succhi di frutta
Carabinieri
Banda del buco per svaligiare le banche: quattro in manette