La diffida

Pubblica assistenza in bassa val Bisagno, Croce Rossa: “Noi completamente estranei”

Genova. Il Comitato Regionale della Croce Rossa Italiana è stato informato che, da parte di alcuni cittadini, sarebbe stata indetta una raccolta firme per aprire e creare una Pubblica Assistenza nella Bassa Val Bisagno.

“Questa campagna mediatica, fatta attraverso l’utilizzo di social network (facebook, twitter ecc), oltre che locandine e manifesti in loco, pare faccia utilizzo di immagini e loghi appartenenti alla Croce Rossa Italiana che, invece, è del tutto estranea all’iniziativa”, si legge in una nota.

La Croce Rossa, quindi, ai sensi dell’art. 1 della Legge 740/1912, che tutela e protegge i nostri simboli e la propria denominazione, diffida dall’utilizzo del simbolo. riservandosi la segnalazione alle autorità competenti per i provvedimenti del caso.