Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pro Recco Rugby, pareggio amaro risultati foto

I biancocelesti vedono allontanarsi il traguardo delle semifinali

Recco. Una partita bella e combattuta quella vista domenica al “Carlo Androne” tra Tossini Pro Recco e Accademia Ivan Francescato, ben fotografata dal pareggio per 21-21.

Il risultato assegna alle due squadre 2 punti in classifica che, nel caso degli Squali, rischiano di non bastare nella corsa ad un posto in semifinale: Medicei e L’Aquila hanno vinto entrambe con il bonus e hanno allargato il loro vantaggio sui biancocelesti, che dovranno giocarsi le residue speranze di qualificazione proprio contro le altre contendenti, domenica 23 aprile in casa contro gli abruzzesi e domenica 30, ultima di campionato, a Firenze.

L’incontro di domenica è stato in grande equilibrio fin dall’inizio, con un botta e risposta che, nel giro dei primi quattro minuti di gioco, ha portato subito sul 7-7 con una meta di Torchia trasformata da Agniel al 1° la e risposta di Luccardi trasformata da Rizzi al 4°.

Dopo diversi capovolgimenti di fronte, ottime difese e qualche occasione sprecata, di nuovo un vantaggio e poi un pareggio, stavolta prima degli ospiti: al 27° va di nuovo in meta il tallonatore Luccardi con Rizzi che calcia per il 7-14 e al 38° replica Avignone con Agniel per il 14-14 che chiude il primo parziale.

Nel secondo tempo tanto gioco, mischia recchelina sempre predominante su quella accademica ma punti che stentano ad arrivare, anche per gli errori biancocelesti in fasi salienti di attacco a pochi metri dalla linea di meta. A muovere di nuovo il tabellino è l’Accademia, non prima del 33°, quando il nuovo tallonatore Ceciliani marca e Rizzi trasforma per il 14-21.

Gli Squali insistono con la mischia chiusa, si guadagnano diversi calci a favore e, alla fine, dopo un’azione insistita di grande intensità, l’ala Neri riceve palla e trova il varco giusto per andare a schiacciare oltre la linea, capitan Agniel non tradisce e, al 40°, mette tra i pali la non facile trasformazione per il 21 a 21 finale.

Per i padroni di casa ottima prova difensiva e in mischia chiusa, due fattori che hanno imbrigliato la velocità e le fonti di gioco degli accademici, fisicamente e atleticamente impressionanti, sempre pericolosissimi nel gioco aperto e ben capitanati dallo “Squalo” Leonardo Quintieri.

Il tabellino:
Tossini Pro Recco Rugby – Accademia Ivan Francescato 21-21 (p.t. 14-14) (punti 2-2)
Tossini Pro Recco Rugby: Gaggero, Biggi (s.t. 11° Di Tota), Torchia, Panetti, Neri, Agniel (cap.), Villagra, Lamanna, Monfrino, Barisone (s.t. 11° Ferrari), Metaliaj (s.t. 22° Nese), Ciotoli, Di Valentino (p.t. 28° Corbetta, s.t. 23° Actis), Noto, Avignone. All. Galli – Villagra.
Accademia Ivan Francescato: Cornelli, Arcadipane (s.t. 22° D’Onofrio), De Masi (s.t. 30° Mori), Quintieri (cap.), Fontana, Rizzi, Crosato (s.t. 12° Panunzi), Licata, Ghigo, Piantella, Canali, Wrubl (s.t. 20° Cannone), Mancini (s.t. 8° Gavrilita), Luccardi (s.t. 20° Ceciliani), Braggiè (s.t. 1° Fischetti, s.t. 36° Romano). All. Roselli – Moretti.
Arbitro: Bertelli (Brescia).
Marcature: p.t. 1° Torchia tr Agniel (7-0), 4° meta Luccardi tr Rizzi (7-7), 27° meta Luccardi tr Rizzi (7-14), 38° meta Avignone tr Agniel (14-14); s.t. 33° meta Ceciliani tr Rizzi (14-21), 40° meta Neri tr Agniel (21-21).
Cartellini gialli: p.t. 27° Piantella (A); s.t. 13° Corbetta (R).
Calciatori: Agniel 3 su 4, Rizzi 3 su 3.