Casa vacanze

Pasqua, il 18% sceglie la Liguria. Santa Margherita la più cara, Arenzano la più economica

Liguria. Ponte di Pasqua affittando una casa in riviera? Scelta gettonata, ma con qualche accortezza al portafogli. Tra le località di mare in provincia di Genova, Santa Margherita è la più costosa, mentre Arenzano, un po’ a sorpresa, al contrario è la più economica, in assoluto.

Secondo Casa.it che ha analizzato le richieste per le case vacanza nella settimana di Pasqua, il 51% degli italiani punterà in generale alle località balneari, complice bel tempo e temperature miti, mentre la restante parte si sposterà più o meno equamente verso altre destinazioni. L’alta “quota” e i sentieri alpini saranno l’opzione preferita dal 18%, il 16% approfitterà del ponte festivo per un viaggio culturale nelle città d’arte, mentre il 12% deciderà di godersi qualche giorno di relax al lago, all’insegna della natura e del benessere.

Per quanto riguarda la Liguria, che ha ottenuto il 18% delle richieste totali di case vacanza, i prezzi a settimana, tra le principali località di mare, variano notevolmente: dalle più costose Monterosso al Mare e Santa Margherita Ligure (630€), a Lerici e Alassio (595€), Levanto (560€), Sanremo (525€), Camogli e Diano Marina (490€), sino ad Arenzano (294€), la più economica in assoluto. Liguria più cara anche rispetto alle altre destinazioni più ambite: San Teodoro in Sardegna (455€), Caorle (420€) in Veneto, Rodi Garganico (406€) in Puglia e in Toscana Marina di Pietrasanta (511).