Liguria, 31 milioni di euro per interventi di difesa del suolo - Genova 24
Protezione civile

Liguria, 31 milioni di euro per interventi di difesa del suolo

Lavori contro il dissesto idrogeologico a Santa

Liguria. “I 31 milioni che la giunta regionale stanzia oggi a favore dei comuni liguri segnano una svolta epocale per la messa in sicurezza del territorio in Liguria, che, come avevamo promesso all’inizio del nostro mandato, è sempre stata la nostra priorità”.

E’ il commento del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti dopo l’approvazione della delibera dell’assessore alla Protezione Civile, Giacomo Giampedrone, che prevede 31 milioni di euro da investire per la difesa del suolo, le infrastrutture e la mitigazione del rischio idraulico. I fondi, 22 milioni di euro provenienti dal Fondo di Solidarietà europeo per le ultime alluvioni (2014-2015), 8 milioni di riprogrammazione di vecchie ordinanze di Protezione Civile, 1 milione di fondi ex Pico (fondi destinati ai piccoli comuni), saranno divisi tra oltre 50 comuni comuni e serviranno ad esempio a mettere in sicurezza il Rupinaro a Chiavari, il Chiaravagna a Sestri Ponente e i comuni di Leivi e Montoggio duramente colpiti dagli ultimi eventi alluvionali.

“E’ stato uno sforzo straordinario –ha detto l’assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone- frutto di un intenso e duro lavoro in questo primo anno e mezzo di mandato e che crediamo permetterà alla Liguria di fare un salto di qualità importante su un tema delicatissimo come quello della difesa del suolo. Questi soldi finanzieranno interventi mirati che verranno realizzati nel minor tempo possibile”.