Serie d

Ligorna: passo avanti per la salvezza. Lavagnese ko e occasione sprecata fotogallery risultati

Turno infrasettimanale per la Serie D che arride solo al Ligorna. Sestri Levante che raggiunge il pari, ma vede avvicinarsi le avversarie. Sporting Recco: speranza fioca

Turno infrasettimanale per la Serie D che segna, forse il passo in chiave salvezza. Il Ligorna infatti si impone per 2-0 sull’Argentina grazie ad una doppietta di Valenti, la seconda in cinque giorni per il bomber genovese che lancia i biancoblù verso la salvezza diretta. I genovesi vincono, si prendono tre punti e salgono a quota 39 lasciandosi la zona playout a tre punti.

Meno bene lo Sporting Recco che viene affossato dall’Unione Sanremo per 4-1. Brutto ko quindi per i bianconeri di Mango che dopo un primo tempo buono giocato su ritmi sostenuti e meglio dei matuziani, subisce due reti in dieci minuti firmate da Castellani e Gagliardi che piegano le resistenze della squadra levantina che poi crolla ancora sotto i colpi di Li Gotti che trafigge in verticale la difesa bianconera, e il neo entrato Scalzi, bravo ad infilare Grosso con una palla che si infila nell’angolino alla sinistra del portiere. L’ultimo sussulto è di Righetti che rende meno amara la sconfitta con un bel destro che colpisce al 92° il palo interno ed entra.

Per lo Sporting le speranze di agguantare almeno i playout sono ora appese ad un filo.

Male anche la Lavagnese che viene battuta dal Real Forte Querceta, che dopo la vittoria sulla Massese di domenica si prende un altro scalpo eccellente. A decidere il match una rete di Chianese al 14° che fulmina Bellussi. Non riesce ai bianconeri la rimonta come avvenuto domenica, e arriva il primo ko dopo due risultati utili consecutivi. Occasione persa quindi per i bianconeri per agganciare la Massese.

Infine il Sestri Levante coglie un punto importante contro il Viareggio, ansioso di avvicinarsi ai corsari, ma dopo il vantaggio firmato Aliboni, arriva il pareggio del “solito” Mobilio che permette ai rossoblù di guadagnare un punto, anche se ora la Fezzanese si è riportata sotto e ad oggi le due squadre se la vedrebbero nei playout. Tutto, però è ancora aperto.