La scoperta di un ristorante abusivo in via Prè porta all'arresto di un ricercato - Genova 24
Genova

La scoperta di un ristorante abusivo in via Prè porta all’arresto di un ricercato

carcere marassi

Genova. La Polizia di Stato di Genova ha arrestato un 36enne originario della Mauritania, pregiudicato, in esecuzione ad un ordine di carcerazione del Tribunale di Genova per scontare la pena di 1 anno, 2 mesi e 28 giorni di reclusione.

Personale del Commissariato Pré, nel corso di un servizio di controllo del territorio nel centro storico, ha infatti proceduto alla verifica di un’abitazione di via di Prè dove era segnalato un ristante abusivo a gestione senegalese. Tra i presenti, due cittadini senegalesi di 29 e 32 anni, privi di documenti, che sono stati accompagnati in ufficio per le procedure di foto-segnalamento e identificazione.

Il 32enne, risultato irregolare in Italia, è stato segnalato per l’inosservanza della normativa sull’immigrazione.

A carico del 29enne, anch’esso irregolare in Italia, sono emersi precedenti e, con l’alias di un 36enne della Mauritania, il provvedimento di carcerazione. L’arrestato è stato associato al carcere di Marassi.