Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Regione chiederà al Comune un’area alternativa per Ireti

Genova. “Individuare al più presto per Ireti un’area alternativa alla proposta di Genova Campi per garantire il mantenimento di un presidio chiave per la sicurezza del Ponente genovese”

Lo hanno chiesto Alice Salvatore e Marco De Ferrari, portavoce del MoVimento 5 Stelle, con un Ordine del giorno presentato oggi in Consiglio regionale, in seguito all’incontro con i lavoratori in conferenza di capigruppo.

“L’area Ireti di Genova Prà è stata svenduta per lasciar spazio all’ennesimo ipermercato Coop, ultimo ‘regalo’ ai genovesi dell’amministrazione Doria – ricordano Salvatore e De Ferrari – Con questo Ordine del giorno, approvato all’unanimità, abbiamo impegnato la Giunta Toti a chiedere al Comune di trovare un’area alternativa, anche attraverso la convocazione urgente di un tavolo di confronto, che permetta a questo fondamentale presidio di rimanere almeno nella delegazione del Municipio di Ponente, non lasciando scoperto e privo di sicurezza il territorio più vasto della città. La prospettiva di un spostamento a Genova Campi costituirebbe un serio pericolo per la sicurezza dei cittadini del ponente, che in caso di allerta non avrebbero un pronto intervento tempestivo da parte di Ireti. Parliamo di un’area di 10mila metri quadrati, protetti da vincolo cimiteriale, che per anni ha rappresentato un punto di riferimento chiave per gli interventi in tempi rapidi nel ponente cittadino, in caso di calamità.”