17ª edizione

La Ju Jitsu Pieve Ligure primeggia al Trofeo Andrea Rola

Circa 300 gli atleti che si sono affrontati sui tre tatami allestiti all'interno dell' impianto sportivo di Sampierdarena

Genova. Oggi, domenica 23 aprile, presso il Paladonbosco di Sampierdarena, la società Ju Jitsu Pieve Ligure ha conquistato il 17° Trofeo Andrea Rola, manifestazione nazionale di ju jitsu organizzata dalla Sport And Go davanti ad un numeroso pubblico, quasi un migliaio di persone tra atleti e spettatori, che per due giorni ha riempito gli spalti del palazzetto genovese.

Il trofeo nazionale di ju jitsu, quest’anno rivolto alle categorie Bambini, Ragazzi, Esordienti, Junior e Senior, ha visto la partecipazione di 17 società provenienti da tutta Italia con un totale di circa 300 atleti scesi sui tre tatami allestiti all’interno dell’impianto sportivo.

“Luisella ed io – afferma Nuccio Rola, genitore dell’atleta scomparso – siamo felicissimi di vedere che il trofeo di Andrea sia andato nelle mani di una società ligure. Siamo inoltre contentissimi e soddisfatti della numerosa partecipazione di questa edizione. Averlo aperto alle categorie giovanili è stata una scommessa vincente”.

La classifica, per quanto concerne le squadre, segue con il Club Ju Jitsu Tegliese secondo classificato, la Lino Team terza e il Don Bosco Ju Jitsu quarto classificato.

La manifestazione è stata organizzata col contributo e patrocinio del Coni Liguria, del Centro Sportivo Italiano, dell’Associazione Italiana Ju Jitsu, del Centro Sportivo Educativo Nazionale e della Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali.

Il programma del meeting nazionale del Trofeo Andrea Rola, ormai diventato un appuntamento classico per gli amanti della “dolce arte” del ju jitsu, ha visto quest’anno la partecipazione, come detto, di 17 società per le specialità Fighting System, Accademia e Ne-Waza.

Durante le due giornate di sport hanno presenziato in vari momenti, non solo per le premiazioni, diverse autorità sportive e civili: Dario Quenza, presidente dell’Associazione Italiana Ju Jitsu, Luca Verardo, presidente della Sport And Go, e Leonardo Angiulli, presidente regionale Azzurri d’Italia.

Si sono conclusi così due giorni di sport dalle forti valenze sociali che ha promosso la città favorendo la visita di centinaia di atleti e pubblico proveniente da tutta Italia. Ancora una volta a Genova si è così respirata aria di sport, quello vero, nel ricordo di Andrea.