Al san martino

Ingoia la cocaina prima dell’arresto: pusher espelle 15 ovuli

Il "collega", piantonato al Galliera, per ora solo uno

Genova. Erano stati arrestati rispettivamente venerdì e sabato sera: a poche ore di distanza i due pusher hanno espulso la cocaina che avevano ingoiato alla vista della polizia. Un 34 enne senegalese, finito in manette in via Gramsci, si trova ora nel carcere di Marassi.

Accompagnato al San Martino dopo essere stato visto ingerire qualcosa, era stato sottoposto ad esami clinici che avevano evidenziato alcuni corpi estranei nello stomaco. Sabato pomeriggio ha infatti espulso 15 ovuli di cocaina, sequestrati, ed è poi rimasto nell’ospedale in osservazione fino a domenica. Dovrà rispondere di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Un connazionale 34 enne rimane invece ancora al Galliera, piantonato dagli agenti: per ora ha espulso un solo ovulo.

leggi anche
  • Centro storico
    Via Gramsci, tre pusher arrestati in meno di 12 ore