Giro di vite

Incidenti e morti sulla A10, autovelox e telelaser tutti i giorni: tir “osservati speciali”

I controlli si estenderanno anche sulla A12

Genova. Ultimamente l’autostrada A10, soprattutto il tratto tra Savona ed Arenzano, è stata teatro di incidenti stradali che nel migliore dei casi hanno stravolto per ore la viabilità ligure con blocchi e code e nel peggiore hanno invece registrato un tragico bilancio.

La Polizia Stradale, deputata in esclusiva alla sicurezza sulle autostrade, inizierà fin da subito ad intensificare i controlli della velocità nella tratta A10 interessata: con cadenza giornaliera le pattuglie genovesi installeranno gli autovelox ed i telelaser di cui sono dotate per verificare il rispetto dei limiti di velocità di tutti i veicoli.

I mezzi pesanti poi, dotati per legge di un cronotachigrafo che registra i tempi di guida ma anche la velocità, saranno gli “osservati speciali” in quella che vuole essere una campagna in nome della sicurezza stradale. I controlli si protrarranno durante tutte le festività pasquali ed oltre, fino al periodo dei “ponti”, dal 25 aprile al 2 giugno.

Il tratto interessato sarà l’A10 tra Savona ed Arenzano ed in seguito i controlli si estenderanno anche alla A12, anch’essa ad oggi ancora non dotata di sistema Tutor. La comunicazione dei controlli avverrà attraverso i consueti canali istituzionali ed informativi.

leggi anche
  • Prova su strada
    A bordo di un tir nella “trincea di asfalto” della A10, tra corsie strette, cantieri e camion “pirata”
  • Una costante
    Tragedia A10, 5 camion ribaltati in 9 mesi. E tra Arenzano e bivio A26 altro tratto critico