Ultimo bollettino medico

Incendio Casella, Alessio Fraietta è grave ma stabile

L'uomo è sempre sedato, ricoverato all'ospedale Galliera

Genova. Alessio Fraietta, l’uomo che si è gettato dall’ultimo piano della sua abitazione, insieme al figlio, per scampare al tragico incendio di Casella, è sempre sedato, ricoverato all’ospedale Galliera. Le sue condizioni sono stabili, pur nella gravità della sua condizione.

Il bollettino medico arrivato in mattinata dallo stesso ospedale genovese getta una minima luce sul dramma che ha coinvolto l’intera famiglia e che ha lasciato sotto shock l’intera comunità di Casella e di tutta Italia.

[tag name =”incendio casella”]

Purtroppo il piccolo Giuseppe, arrivato al Gaslini in condizioni disperate, non ce l’ha fatta. Ieri pomeriggio i suoi organi sono stati espiantati e donati, grazie alla decisione della madre, ancora ricoverata ma non in pericolo di vita. Il gesto, coraggioso e generoso, servirà a salvare cinque giovani pazienti. La Procura intanto ha aperto un fascicolo per ora contro ignoti.

leggi anche
  • Terminato l'intervento
    Incendio Casella, gli organi del piccolo Giuseppe donati a cinque pazienti. Procura apre inchiesta sul rogo
  • Aggiornamenti
    Casella sotto shock, si aggravano le condizioni di Alessio Fraietta
  • L'idea
    Casella, la solidarietà per la famiglia di via Mandelli corre su internet
  • Via mandelli
    Incendio a Casella, il piccolo Giuseppe non ce l’ha fatta
  • Lutto cittadino
    Incendio a Casella, l’addio commosso al piccolo Giuseppe
  • Casella
    Incendio a Casella: ok al dissequestro della palazzina