Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa, protesta contro Preziosi nella Nord: “Il Genoa non ha padroni” fotogallery

La faccia di Preziosi barrata di rosso

Genova. Mentre i tifosi che si definiscono “disorganizzati” hanno manifestato la propria solidarietà nei confronti del presidente del Genoa, la tifoseria organizzata rossoblù continua la sua forte protesta contro Preziosi. Oggi, infatti, in gradinata Nord sono apparsi due striscioni giganti che non lasciano spazio a dubbi.

Nel primo campeggia la scritta “Il Genoa non ha padroni”, mentre nel secondo “Il Genoa è dei genoani”. I due sono intervallati da un altro grande lenzuolo dove si vede la foto della faccia del presidente sbarrata di rosso con il segno del divieto.

Come era più che prevedibile, infatti, l’accoglienza non è stata certamente delle più calde per il presidente, che da oltre due mesi non aveva messo più piede allo stadio Ferraris. Dopo il terzo gol dell’Atalanta, segnato da Gomez al 18′ del secondo tempo, e con il Genoa in 10 per l’espulsione di Pinilla, la Gradinata Nord, cuore del tifo genoano, ha dato le spalle al campo e ha continuato a cantare cori “Vogliamo la Primavara” e “Andate a lavorare”.