Tragedia

Escursionista precipita nel vuoto e muore sotto gli occhi della moglie

La tragedia poco dopo le 13

Un volo terribile, di circa 50 metri, non gli ha lasciato scampo. E’ finita così la vita di un escursionista 61 enne, Roberto Borgoglio, di Tortona e residente a Serravalle, precipitato attorno alle 13 di oggi da una parete di roccia a Crocefieschi.

Con lui la moglie: erano impegnati in una scalata lungo la ferrata Rocche del Reopasso quando l’uomo ha perso l’appiglio ed è precipitato, andando a fermarsi su alcuni alberi sottostanti. La moglie non ha potuto far altro che scendere, raggiungerlo e chiamare i soccorsi. Sul posto sono intervenuti 118, croce rossa e vigili del fuoco di Genova, assieme all’elisoccorso vista la zona particolarmente impervia.

Nulla da fare per la vittima, che indossava l’attrezzatura da scalata, deceduta dopo che una squadra dei vigili del fuoco ha tentato di rianimarlo utilizzando anche un defibrillatore. Inutile anche il successivo intervento del personale sanitario: è morto praticamente sul colpo. Poco dopo le 16 è arrivato il nulla osta da parte del magistrato di turno per recuperare la salma: i tecnici del Soccorso Alpino hanno dovuto spostare il corpo in una radura idonea, dove l`elicottero è intervenuto con il verricello. La donna è stata portata in ospedale per accertamenti.

leggi anche
  • Genova
    Stava per precipitare in mare: furgone in bilico a Calata Gadda
  • Stamattina
    Uscio, operaio precipita per otto metri da un’impalcatura: grave al San Martino
  • La ferrata maledetta
    Nuova tragedia alle Rocche del Reopasso