Quantcast
Licenziamenti

Ericsson, lavoratori ancora in piazza: “Stop ai tagli”

Genova. Incontreranno il prefetto di Genova a cui chiederanno di farsi portavoce nei confronti del governo per salvaguardare una realtà molto attiva dal punto di vista industriale e della ricerca. I lavoratori di Ericsson a Genova, come nel resto d’Italia, sono scesi oggi in piazza e hanno dato vita a un presidio in piazza De Ferrari.

La protesta è stata indetta dopo che la multinazionale svedese, a febbraio, ha aperto la quattordicesima procedura di riduzione del personale che prevede un taglio di 315 unità entro maggio di cui 61 relative a Genova.

I lavoratori chiedono all’azienda quali sono le reali intenzioni relative al sito presente al polo degli erzelli visto che negli ultimi dieci anni Ericsson ha “dimezzato” i lavoratori del sito genovese.

leggi anche
 ericsson sampierdarena
Domani
Ericsson, di nuovo in sciopero contro i licenziamenti
ericsson
Verso il 20 aprile
Ericsson, incontro in Regione. Toti: “Pronti a fare la nostra parte”
Protesta ericsson
Nuovi esuberi
Nuovi licenziamenti per Ericsson, protesta davanti a Erzelli
ericsson protesta in centro
Genova
Ericsson, ultimo giorno della procedura di licenziamento: appello dei sindacati alle istituzioni
Sciopero e corteo dei lavoratori Ericsson
La critica
Ericsson, Toti: “Intervento del Governo? Nessuna traccia”