Delibera sull’aggregazione con Iren: mercoledì insieme in piazza i lavoratori di Amiu e Amiu bonifiche - Genova 24
Lo sciopero

Delibera sull’aggregazione con Iren: mercoledì insieme in piazza i lavoratori di Amiu e Amiu bonifiche

E' il primo sciopero unitario tra le due aziende

amiu iren lavoratori Tursi

Genova. “Fermiamo il colpo di coda del peggior sindaco della storia di Genova”. Non usa mezze misure il sindacato Usb che ha proclamato per il 3 maggio, giorno in cui la delibera sull’aggregazione Amiu-Iren dovrebbe essere discussa in aula (a meno dell’ennesimo ritiro dell’ultimo momento), lo sciopero sia dei lavoratori di Amiu sia di quelli di Amiu Bonifiche, dove il sindacato di base è in particolare radicato.

“Come un esercito in rotta che lascia dietro di se solo macerie – recita la nota che invita alla mobilitazione – il partito democratico e i suoi pasdaran delle privatizzazioni minacciano di tagliare i fondi ai servizi sociali e al trasporto pubblico o il fallimento stesso dell’azienda, se il consiglio comunale non dovesse approvare la fusione Amiu-Iren”. E l’Usb attacca duramente la Cgil “graniticamente schierata a difendere il sindaco e la delibera, ma ormai lontanissima dalle reali esigenze dei lavoratori di Amiu”.

Di tutti i sindacati di Amiu, infatti, solo la Cgil non ha proclamato lo sciopero, come hanno invece fatto Fit-Cisl, Uiltrasporti e Fiadel.“I ricatti del sindaco non ci faranno recedere da una battaglia a difesa dell’azienda, degli accordi, del futuro dei lavoratori e della città” avevano spiegato i tre sindacati nella comunicato con cui veniva proclamato lo sciopero del 27 aprile, poi fatto slittare al 3 maggio.

“La vendita di AMIU non ha nulla a che vedere con l’attuale situazione – dice ancora nella sua nota il sindaco Usb – è una operazione pianificata da tempo e funzionale solo agli interessi di Iren, impegnata non a caso ad acquisire altre aziende in Liguria e nelle regioni del Nord. Ecco perché il Comune è stato sordo e cieco a qualunque proposta o ipotesi alternativa e ha volutamente ignorato il fatto che nessuna norma impedisce di mantenere l’azienda in house”.

Nei prossimi giorni la Fit Cisl dovrebbe anche illustrare nel dettaglio un documento in cui vengono proposte le alternative all’aggregazione: se come pare la delibera non passerà, le proposte potrebbero essere consegnate ai candidati sindaco o magari, direttamente al nuovo sindaco di Genova che sarà eletto il 25 giugno.

L’unione dei lavoratori Amiu oggi ha chiesto le dimissioni dell’rsu e l’indizione di una nuova rappresentanza sindacale proprio in polemica con la gestione della stessa della partita su Amiu-Iren e invita a uno sciopero unitario dei lavoratori delle partecipate.

leggi anche
amiu iren lavoratori Tursi
Aria tesa
Amiu: 800 lavoratori sfiduciano l’Rsu, chiedono le dimissioni e la rielezione
Amiu-Iren, la protesta a Tursi
La decisione
Amiu-Iren, la delibera sull’aggregazione in aula il 3 maggio, dopo il Bilancio
Amiu-Iren, la protesta a Tursi
Si vota il 3 maggio
Amiu-Iren, domani la delibera torna in commissione. I lavoratori di Ula: “Contro guerra tra poveri serve sciopero unitario delle partecipate”
Amiu-Iren: la protesta a Tursi
La protesta
Amiu-Iren: oggi presidio dei sindacati, domani lo sciopero (quasi) unitario
amiu iren lavoratori Tursi
Il retroscena
Amiu-Iren, delibera rinviata a domattina: il Pd tenterà in extremis di convincere Doria a ritirarla