Al carlo felice

Danza aperta ai bimbi e alle disabilità, Deos apre la sua “sala prove” al pubblico

Genova. Prove aperte alla città, il 21 aprile al teatro carlo Felice per il Deos, Danse ensemble opera studio di Genova è una delle realtà artistiche più interessanti del panorama culturale italiano. Deos, nato da un’idea del coreografo genovese Di Cicco, infatti, alcune peculiarità: i suoi danzatori oltre alla versatilità, oltre alla tecnica maturata in anni di studio, rescono a fondere insieme interpretazione, improvvisazione, mimica, teatro, musica.

“Abbiamo cercato di aprire il nostro lavoro alla città – spiega la danzatrice Emanuela Bonora – non solo con spettacoli gratuiti al di fuori dal Teatro Carlo felice ma anche attraverso corsi specifici di movimento e musica, dedicati ai bambini, grazie all’assegnazione del Bando Valentina Abrami”. Deos ha, infatti, introdotto nelle scuole primarie sia aspetti coreografici che musicali che non siano legati solo alla tecnica ma a un modo di sentire l’arte.

A questo si aggiunge un’altra delle esperienze portate avanti da Deos, ovvero la Danceability, una tecnica che permette a persone abili e disabili di incontrarsi per danzare insieme, attraverso un percorso di ricerca che sfrutta le abilità fisiche e espressive individuali per rendere accessibile il linguaggio della danza a tutte le persone interessate, senza preclusioni di età, di esperienza o di condizione fisica e mentale.

Deos, quindi, apre le porte della sala prove perché “il teatro è della comunità – ha detto Bonora – e credo che questo sia il modo migliore per far conoscere la danza: non come una cosa da vedere astrattamente ma da godere visivamente, per avvicinare le persone.

Prove aperte alla città dunque, nella sala del Carlo Felice: “ne facciamo una-due al mese. Questo mese di aprile avremo una giornata intensa con tre prove aperte nella stessa giornata del 21 specifiche per i bambini” per far comprendere loro l’arte di muoversi dentro il tempo e dentro lo spazio.

Più informazioni
leggi anche
  • 22 marzo
    Iren e Teatro Carlo Felice: a Genova la Giornata Mondiale dell’Acqua
  • Novità
    Gli studenti del Conservatorio Paganini assistono alle prove del Carlo Felice