Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Per il Cus Genova un weekend di personali e successi

Genova. Weekend intenso per il Cus Genova atletica, che ha disputato importanti gare, ottenendo anche prestigiosi risultati dai suoi atleti, tra Savona e Modena, passando per Milano.

Al 39° Trofeo della Liberazione di Modena è stato registrato l’esordio sui 100m, con PB, per Elena Gaggero, allenata dall’olimpionico Ezio Madonia. Per lei 12″73 con vento nullo. Sempre a Modena ottimo esordio sulle barriere alte (100m hs) per Alessandra Graciano, allenata da Marco Fausti. Per lei 14″52 e peccato per il vento di poco oltre il limite (+2.4) per far registrare il passaggio.

Dai campionati provinciali di Savona PB per il pesista Giordano Musso, allenato da Francesco Cacciuttolo. Per lui ancora miglioramenti dopo la stagione indoor con la misura di 15,41 con l’attrezzo da 6 kg.

Last but not least, l’intramontabile martellista Adriano Rodrigo, nuovamente sul gradino più alto del podio nel campionato italiano di pentalanci Master, Categoria SM 45. Per lui il punteggio di 3347 punti, che è valso la vittoria.

Giovedì sera a Milano, all’esordio stagionale outdoor, il mezzofondista biancorosso Andrea Ghia ha ottenuto il suo PB nei 3000 metri con 8’18”89, classificandosi al sesto posto nel VII Walk & Middle Distance Night Meeting organizzato da Giorgio Rondelli, in una gara dall’elevato contenuto agonistico che ha visto alla partenza della prima serie oltre 30 atleti tra i migliori mezzofondisti italiani. La vittoria è andata all’azzurro Ahmed El Mazoury (Fiamme Gialle) seguito dai compagni di nazionale Lorenzo Dini (Fiamme Gialle) e Yohanes Chiappinelli (Carabinieri).