Coppa Liguria, il sogno del Marassi sfuma ai calci di rigore - Genova 24
Coppa amara

Coppa Liguria, il sogno del Marassi sfuma ai calci di rigore

Al Marassi di mister Boschi, cui va l’onore delle armi, per aver giocato un’ottima partita, risulta fatale la lotteria dei rigori, nella quale si mette in evidenza il portiere alassino Moraglio che si supera sulle conclusioni di Di Donato e Spirio

Alassio-Marassi finale Coppa Liguria di Prima Categoria

Quiliano. L’Alassio, sul neutro del ‘Picasso’ di Quiliano, supera (4-2), dopo i calci di rigore, il Marassi, aggiudicandosi la Coppa Liguria, riservata alle squadre partecipanti al campionato di Prima Categoria.

Il team di mister Di Latte, dopo aver sconfitto, negli anni precedenti l’Atletico Quarto e l’Antica Luni, vince l’ennesima finale, entrando nel guiness dei primati.

Al Marassi di mister Boschi, cui va l’onore delle armi, per aver giocato un’ottima partita, risulta fatale la lotteria dei rigori, nella quale si mette in evidenza il portiere alassino Moraglio che si supera sulle conclusioni di Di Donato e Spirio.

I rigori realizzati dalla squadra del presidente Vincenzi portano le firme di Piazza, Giguet, Brignoli, Grande.

Le formazioni scese in campo prive di Gandolfo (Alassio) ed Albrieux (Marassi).

Alassio: Moraglio, Giguet, Grande, Alo (Patitucci), Brignoli, Sansalone, Montalto (Damonte), Scaglione, Lupo (Colli), Piazza, Monteleone (Pinasco)

A disposizione: Vassallo, Bisio, Gorlero

Allenatore: Di Latte

Marassi: Parodi, Napello, Musso, Cannistrà, Cilia, Bartolucci, Stuto (Grillo), Gibertoni, Caietta (Denaro) Carretta (Spirio), Darietto (Di Donato)

A disposizione: Stocchi, Verni, Bruzzone

Allenatore: Boschi

Arbitro: sig.Tassano di Chiavari