Chiavari 2017, Ratto: "Forza Italia dimentica il programma per la città" - Genova 24
Risposta

Chiavari 2017, Ratto: “Forza Italia dimentica il programma per la città”

comune chiavari

Chiavari. “L’Avv. Giovanni Beverini, amico che stimo personalmente e professionalmente, Coordinatore di Forza Italia Chiavari si dice confortato dai sondaggi in suo possesso che vedono vincente il Sindaco uscente Roberto Levaggi forse al primo turno e che darebbero Forza Italia con una percentuale superiore alla media nazionale. Premesso che anche la Clinton fino ad un’ora prima dello spoglio era fortemente confortata dai sondaggi e premesso che i “cimiteri” di mezzo mondo sono pieni di candidati dati per vincenti, io penso che questi misteriosi sondaggi cittadini, in possesso solo della coalizione del Sindaco uscente, di cui non si citano né i committenti e neppure la metodologia usata siano frutto della fantasia di chi li divulga in maniera grottesca”. A dirlo è Gianluca Ratto, presidente di “Libertà è Partecipazione Chiavari”.

“Il Coordinatore di Forza Italia si lancia poi a tessere le lodi del candidato sindaco dimenticando quando assicurava a tutti che sarebbe salito sulle barricate se i vertici si fossero permessi di proporlo come candidato e ancor peggio se avessero provato ad imporlo. Veniamo a sapere che Roberto Levaggi è un iscritto “prezioso” di Forza Italia ma allora ci spieghino per che motivo il sindaco è a capo di una lista civica che si chiama “Noi di Chiavari”. Fino a quando (aprile 2016) ero Presidente di Forza Italia Chiavari Levaggi non era un iscritto. Mentre lo era Angelo Romano De Fazio che però, guarda caso, non è un candidato di Forza Italia. Candidata di punta di Forza Italia sarà Maria Stella Mignone che con il partito di Berlusconi ha sempre avuto poco a che spartire. Mah!!! In questa tornata elettorale la coerenza non alberga nei partiti di centrodestra.

“Sul sottoscritto, e lo ringrazio, dice che ho svolto un ruolo importante ma che quella fase rappresenta una stagione passata. Sono ben contento che la stagione sia passata in quanto non devono esserci fraintendimenti: infatti è chiaro che Forza Italia non possa più ambire, nello stato comatoso in cui si trova, a rappresentare i valori liberali visto che la democrazia interna è finita da un pezzo e i candidati vengono “calati dall’alto” così come i dirigenti locali vengono nominati. Forza Italia di Chiavari dimentica di parlare del programma per la città: Depuratore, Preli ecc. ecc. Parlare solo bene dell’Amministrazione uscente mi sembra un po’ poco e parlarne bene dopo averla criticata a lungo e con che critiche mi sembra un esercizio ipocrita. Se qualcuno non fosse convinto di quello che scrivo lo invito a rileggersi i verbali delle riunioni di partito e le e-mail che solitamente restano a futura memoria nel computer di ognuno”.