Controlli

Centro storico, dal crack all’eroina: in manette due spacciatori

Genova. Continuano i controlli anti spaccio nel centro storico genovese. Ieri pomeriggio in Vico Dietro il Coro di San Luca, i carabinieri hanno arrestato uno straniero, sorpreso a cedere dosi di “crack” ad una donna, in cambio di alcune banconote da 10 euro.

Lo spacciatore, 21enne della Guinea è risultato richiedente asilo, mentre l’acquirente una 53 enne genovese, trovata in possesso di circa 2 grammi di “hashish”, è stata segnalata quale assuntrice.

Poco più tardi i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ge-Centro, in vico degli Adorno, sempre nel centro storico, ha sorpreso un tunisino che in cambio di 130 euro, cedeva ad un uomo, 2 grammi circa di eroina. Il pusher 50 enne con pregiudizi di polizia a casa aveva anche 250 euro, provento di spaccio. L’acquirente, un 53 enne genovese, è stato segnalato. In mattinata saranno processati con rito direttissimo.