Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bucci replica a Doria: “La mia storia insegna che sono capace di creare posti di lavoro”

Più informazioni su

Genova. “Parole in libertà sono quelle che usa il sindaco Marco Doria nella conferenza stampa finale del suo mandato. Una conferenza stampa che avrebbe dovuto tracciare i risultati ottenuti dalla sua amministrazione, che evidentemente sono inesistenti, come si sono accorti tutti i genovesi e come si è accorto lo stesso Doria, che non ha voluto correre per un secondo mandato, visti i danni prodotti nel primo”. A dirlo è il candidato sindaco del centrodestra Marco Bucci, rispondendo all’attacco arrivato durante la conferenza stampa di fine mandato del primo cittadino.

“L’unico vero dato che emerge in questa mesta conferenza stampa d’addio è l’impossibilità per i genovesi di proseguire per cinque anni un altro simile calvario amministrativo semplicemente cambiando faccia. Votare per Crivello, infatti, significherebbe null’altro che riproporre un nuovo lustro di fallimenti e di politiche inadeguate: mercatini abusivi, bancarelle e merci contraffatte, commercianti in ginocchio, municipalizzate nel caos. Sono certo che i nostri concittadini non si faranno imbrogliare e non sceglieranno un Doria bis sotto mentite spoglie, riconsegnando la città a quella accozzaglia ideologica e finto pauperista rappresentata da quella sinistra di cui Crivello è dirigente da almeno 20 anni”.

“Le nostre promesse, a differenza delle loro, sono vere e concrete, quanto ho costruito nella mia vita lo dimostra – conclude Bucci – e lo dimostra quanto stanno facendo in Regione le persone e le forze politiche che mi sostengono in questa avventura. Oggi cala il sipario su una delle più tristi rappresentazioni che Genova abbia vissuto, l’11 giugno riapriremo con i genovesi il sipario su una storia nuova”.