A1 femminile, Bogliasco sconfitto di stretta misura - Genova 24
Pallanuoto

A1 femminile, Bogliasco sconfitto di stretta misurarisultati

Le biancoazzurre lottano alla pari con il Messina, seconda forza del campionato, ma non riescono a fare punti

BOGLIASCO BENE

Bogliasco. Niente da fare per il Bogliasco Bene che, ancora una volta, nel quinto incrocio stagionale, non riesce a superare l’ostacolo Messina, cedendo di misura 10-9 alle siciliane. Nonostante una buona prova, le ragazze di mister Mario Sinatra escono dalla Piscina dei Cappuccini a mani vuote, al termine di una gara sempre in equilibrio, decisa ad un minuto dalla fine.

Partita a due velocità: ritmo lento con pochi gol nella prima metà, continui ribaltamenti di fronte e di risultato nella seconda.

Il tempo iniziale si chiude con le liguri avanti 2 a 1, grazie alla rete di Dufour ed al rigore di Boero. Nel mezzo il momentaneo pareggio messinese. Parità che ritorna tale nel secondo parziale, con le squadre che arrivano sul 2-2 al cambio vasca.

Dopo il gol di Dufour, ancora su rigore, in apertura di terzo tempo le padrone di casa operano il primo e decisivo sorpasso, andando in rete per cinque volte. Il Bogliasco prova a rimanere in gara con gli squilli di Maggi e Zimmerman.

Ed è proprio la giovane australiana la protagonista dell’ultimo tempo. La numero 3 in calottina blu va a segno per altre tre volte in altrettanti minuti, consentendo alle biancoazzurre di rimettere la partita in parità. Ma la brasiliana Chiappini, per due volte, riporta avanti Messina. Gli ultimi 90 secondi sono al cardiopalma: Maggi timbra il 9 pari; nell’azione successiva Aiello sfrutta a dovere la superiorità numerica sancendo la vittoria delle siciliane che con questi 3 punti mettono una seria ipoteca sul secondo posto in regular season.

Abbiamo letteralmente buttato via una grande occasione – tuona Mario Sinatra a fine gara –. Non è possibile perdere una gara come questa. E’ evidente che quando in settimana non ci si allena con lo spirito giusto poi in partita finisci per pagarne le conseguenze. Spero solo che questa prestazione ci serva da lezione per il futuro. Siamo ancora troppo immature. Oggi abbiamo perso per scarsa concentrazione e poca lucidità, non per inferiorità tecnica”.

Il tabellino:
Waterpolo Messina – Bogliasco Bene 10-9
(Parziali: 1-2, 1-0, 5-3, 3-4)
Waterpolo Messina: Laganà, Begin 1, Gitto 1, Chiappini 3, Morvillo, Radicchi, Kuzina 3, Lopes Da Silva 1, Marchetti, Aiello 1, Le Donne, Caravetta, Sabatini. All. Mirarchi.
Bogliasco Bene: Falconi, Viacava, Zimmerman 4, Dufour 2, Trucco, Millo, Maggi 2, Rogondino, Boero 1, Rambaldi Guidasci, Cocchiere, Frassinetti, Malara. All. Sinatra.
Arbitri: Guarracino e Severo.
Note. Uscita per limite di falli Radicchi nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Messina 5 su 11, Bogliasco 4 su 9 più 2 rigori segnati.