Uomo gambizzato a Cornigliano: trovata l'arma, domani la convalida dell'arresto - Genova 24
Le indagini

Uomo gambizzato a Cornigliano: trovata l’arma, domani la convalida dell’arresto

polizia

Genova. Sarà convalidato domani dal gip Nadia Magrini l’arresto di Hila Gentian, l’albanese sospettato di aver sparato lunedì sera cinque colpi di arma da fuoco contro un giovane senegalese in via Vetrano a Cornigliano.

L’uomo è stato arrestato a casa sua all’alba di ieri dagli uomini della squadra mobile: l’arresto è formalmente per il possesso di un un’arma clandestina, una browning 7.65 con la matricola abrasa. Per questo l’albanese, che non è regolare con il permesso di soggiorno, è accusato anche di ricettazione.

Secondo gli investigatori della squadra mobile sarebbe lui ad aver sparato colpendo l’uomo a un ginocchio. Ancora da chiarire le cause dell’aggressione: forse una semplice lite oppure un debito di droga. L’albanese arrestato, che ha circa 35 anni, avrebbe solo qualche vecchio piccolo precedente penale. La sua famiglia gestisce un ristorante nel ponente.

Domani mattina, accompagnato dal suo avvocato Mario Iavicoli, potrà spiegare le ragioni della sparatoria, che è avvenuta davanti a un bimbo sul passeggino.

leggi anche
polizia notte
Regolamento di conti o lite?
Cornigliano, gambizzato davanti a un bar: un fermo
albenga polizia droga controlli
Questa sera
Cornigliano, uomo gambizzato davanti a un bar: all’origine una lite per questioni di droga
pistola
Via vetrano
Gambizzato a Cornigliano, chiusura forzata per il bar Mario