Spaccia in casa e scaraventa gli agenti giù dalle scale: "nonno" pusher in manette - Genova 24
Genova

Spaccia in casa e scaraventa gli agenti giù dalle scale: “nonno” pusher in manette

Una lunga "carriera" alle spalle

sequestro hashish

Genova. Ieri pomeriggio la polizia di Genova ha arrestato un genovese di 70 anni, pregiudicato, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e violenza a pubblico ufficiale. Gli agenti del Commissariato di Sestri, a seguito di indagini avevano scoperto che il 70enne era dedito all’attività di spaccio di hashish aspettando i compratori direttamente nel suo appartamento in via Pietro Leva.

Ieri pomeriggio, durante un appostamento, ne hanno avuto conferma osservando il via vai di persone nel portone del genovese e vedendolo sulla soglia di casa scambiare merce in cambio di soldi. Avendo notato gli agenti durante uno di questi scambi, l’uomo ha provato a darsi alla fuga, urlando, probabilmente per attirare l’attenzione di qualcuno ancora all’interno dell’abitazione e cercando di gettare le chiavi di casa da una apertura del portone.

Bloccato dai poliziotti il malvivente ha cominciato a dare in escandescenze scalciando e minacciando di gettarsi dall’apertura, poi, con una forza incredibile, si è lanciato contro gli agenti trascinandoli a peso morto giù per le scale.

L’uomo, finalmente contenuto, è stato condotto all’interno del suo appartamento per la perquisizione domiciliare. All’interno sono stati rinvenuti 36.16 grammi di hashish, 4,16 grammi di semi di canapa indiana, un bilancino di precisione e numerosi ritagli di nylon per il confezionamento delle dosi.

Il 70enne è stato arrestato e i due agenti feriti condotti in ospedale dove sono stati giudicati guaribili in 6 giorni.